Maniaco seriale si spoglia davanti alle ragazzine, è un insospettabile studente. Denunciato da tre amichette

Maniaco seriale si spoglia davanti alle ragazzine, è un insospettabile studente. Denunciato da tre amichette

di Teodora Poeta

Ha praticato gesti osceni di fronte a delle ragazzine e per questo motivo subito dopo l'estate andrà a processo in Tribunale. Sono tre le parti civili già costituite (tutte assistite dall'avvocato Luca Di Odoardo) che lo scorso agosto hanno avuto la disavventura di imbattersi nel giovane poco più che ventenne. L'imputato, ufficialmente uno studente, è di Giulianova ed è proprio lì che si è improvvisamente esibito, senza nemmeno calarsi i pantaloni. Tutto è successo in pieno giorno, in una calda mattinata di agosto di un anno fa. A quell'ora le tre amiche, all'epoca dei fatti tutte minorenni, si trovavano in un cortile privato a Giulianova Lido quando il ventenne si è fermato con il suo scooter proprio vicino a loro. La scena si è svolta in pochissimi istanti. Il giovane si è aperto la cerniera dei pantaloni per poi compiere gli atti osceni. A quel punto le amiche, dopo i primi secondi di sconcerto, hanno iniziato ad urlare e così il ventenne si è dato alla fuga.

Evidentemente, però, non doveva essere nuovo ad episodi simili perché a distanza di un mese è stato subito rintracciato dai Carabinieri di Giulianova, dove le ragazze sono subito corse per raccontare i fatti, e poi denunciato a piede libero. Quel giorno, tuttavia, le tre giovani vittime sono riuscite a dare una dettagliata descrizione del maniaco che poco prima si era esibito di fronte ai loro occhi. Ad aiutare le indagini dei militari hanno contribuito le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza riuscite a reperire in zona, oltre ad altre testimonianze di donne. Il ventenne, a breve, dovrà affrontare il processo e difendersi da questa accusa di atti osceni in luogo pubblico con l'aggravante del fatto commesso davanti a minori.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Giugno 2021, 08:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA