Sicilia, il M5S trionfa ai ballottaggi: sconfitti i candidati della Lega

Sicilia, il M5S trionfa ai ballottaggi: sconfitti i candidati della Lega

Chiusi i seggi nei cinque comuni siciliani al voto per i ballottaggi. L'affluenza è stata del 43,60%, con un calo del 15,37% rispetto al primo turno. Nei cinque comuni (Caltanissetta, Gela, Castelvetrano, Mazara del Vallo e Monreale) alle urne si sono recati 98.783 elettori sui 226.546 aventi diritto. È in corso lo spoglio delle schede.

M5s vince nel Comune di Castelvetrano (Trapani), città del superlatitante Matteo Messina Denaro: a metà scrutinio il candidato pentastellato Enzo Alfano supera il 60% e si avvia verso la vittoria a Caltanissetta, unico capoluogo di provincia al voto, dove il candidato del M5s Roberto Gambino: a metà dei seggi scrutinati sfiora il 60%, contro il 40% del rivale Michele Giarratana del centrodestra.

A Gela regge l'asse fra Pd e una parte di Forza Italia e il candidato Lucio Greco diventa sindaco. Lega sconfitta anche a Mazara del Vallo con il trionfo della coalizione di centrosinistra guidata da Salvatore Quinci. A Monreale il nuovo sindaco è Alberto Arcidiacono, che sconfigge il sindaco uscente Piero Capizzi.





Voto in Sicilia, crollano i grillini e la Lega non sfonda: il prezzo delle liti

Il crollo maggiore di affluenza si registra a Gela (Cl), con il 40,49% rispetto al 58,41% del primo turno: -17,93%. A Monreale (Pa) -17,45%: dal 59,17% al 41,72%. A Mazara del Vallo (Tp) ha votato il 16,25% in meno degli aventi diritto rispetto al primo turno: 48,78 contro il 65,02%. Il 13,89% in meno a Caltanissetta, dove l'affluenza è pari al 42,64 a fronte del 56,52% del 28 aprile. A Castelvetrano (Tp) il risultato finale è del 47,01%, -8,60% (55,61% al primo turno). 

Lunedì 13 Maggio 2019, 00:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA