Manovra bocciata, Salvini sfida la Ue: «Se insistono darò più soldi a italiani»

Manovra, Salvini sfida la Ue: «Se insistono darò più soldi agli italiani»

«Se insistono a tirare schiaffoni a caso mi verrebbe voglia di dare più soldi agli italiani». Lo ha detto a Rtl il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, commentando la bocciatura della manovra. «Tutte le manovre passate negli anni scorsi a Bruxelles - ha aggiunto - hanno fatto crescere il debito di 300 miliardi di euro».

«Noi siamo qua per migliorare la vita degli italiani, mi sembra un attacco pregiudiziale, la contestazione principale è che non bisogna toccare la legge Fornero che è nel programma del 90% dei partiti tranne che del Pd: è un attacco all' economia italiana perchè qualcuno vuole comprare le nostre aziende sottocosto». Lo ha detto a Rtl il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, commentando la bocciatura della manovra a Bruxelles.

E ancora: «Bruxelles può mandare 12 letterine, da qui fino a Natale», ma la manovra «non cambia».

Mercoledì 24 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 09:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-10-24 13:29:45
speriamo di non fare la fine della Grecia
DALLA HOME