La foto di un migrante in treno di fronte a un capotreno, affiancata all'accusa

La foto di un migrante in treno di fronte a un capotreno, affiancata all'accusa di non avere il biglietto. E un accenno al caso della ragazza uccisa a Macerata. È bastato un post per moltiplicare condivisioni e indignazione, facendo diventare virale una bufala sui social. A diffonderla su Facebook è stato un pendolare, che sul Frecciarossa Roma-Milano, ha scattato la foto descrivendo (nel post) che la persona di colore nella foto «ha chiesto la differenza del costo, ma lui ha detto di non aver soldi (smartphone Samsung S8)». Aggiungendo: quel passeggero potrebbe permettersi un biglietto e invece non ha pagato.
Ma la verità - secondo Trenitalia - è un'altra: Il ragazzo nero al centro della vicenda era invece provvisto di biglietto valido, esibito successivamente al capotreno.

Mercoledì 14 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME