IO SONO PABLO

Lorena Loiacono
Gentilezza e cortesia, accoglienza, disponibilità e un pizzico di pazienza. È tutto qui quello che viene richiesto ai locali di Roma per poter esporre sulla porta di ingresso l'adesivo con la scritta Io sono Pablo e qui sto bene. Che cosa significa? Pablo è un ragazzo autistico di 19 anni e, con quell'adesivo, sta indicando come luoghi amici tutti quei bar, ristoranti, pizzerie ma anche supermercati, negozi, centri sportivi e parrucchieri che hanno dimostrato di saper essere friendly con i clienti con disturbo dello spettro autistico.
Un'idea nata dai genitori di Pablo, Karl Zinny e Alessia Condò, che mettevano l'adesivo fuori dai negozi per farli riconoscere a Pablo. L'idea ha funzionato, è stata condivisa nella pagina facebook io sono Pablo e tante famiglie hanno partecipato segnalando i loro locali friendly: ne è nata una mappatura di Roma per poi arrivare alla app ciao amici creata dalla Monk Software. Sul sito www.iosonopablo.it è disponibile la lista dei locali accreditati ed è in continua evoluzione. «Stiamo ricevendo tante richieste da parte di bar, ristoranti e negozi spiega Karl Zinny indicando i luoghi amici, mettiamo i nostri ragazzi nella condizione di sentirsi a loro agio, sereni. Sanno che possono andare in quel locale e trovare persone ospitali, sorridenti. In questo modo i nostri ragazzi diventano più indipendenti. È tutto gratuito ovviamente». Il progetto è nato nella zona di Pablo, dove lui è testimonial dell'iniziativa prestando il suo volto agli adesivi da apporre in vetrina, nei negozi e bar che conosce meglio tra San Saba, Garbatella e Testaccio.
Ma si sta espandendo a macchia d'olio in tutta Roma: «Arrivano richieste da tutti i quartieri, al Casilino abbiamo già un altro testimonial: Alessandro spiega Karl e ne abbiamo pronti già altri due. Roma si sta dimostrando molto accogliente». L'app, facile da consultare, oltre a fornire una mappatura dei luoghi amici con il percorso per raggiungerli, ha anche un calendario per creare appuntamenti ed eventi. Il progetto è stato patrocinato dal I Municipio e proposto come attività di Alternanza Scuola Lavoro.
riproduzione riservata ®

Venerdì 23 Novembre 2018, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA