Il Morgan furioso: dopo lo sfratto  attacca Asia, colleghi e poliziotti

Il Morgan furioso: dopo lo sfratto attacca Asia, colleghi e poliziotti

Elena Benelli
E alla fine sfratto fu. Morgan - Marco Castoldi, 46 anni, fondatore dei Bluvertigo - ieri ha dovuto abbandonare la sua casa di Monza, già venduta all'asta, a causa di debiti accumulati nel tempo ed al mancato pagamento degli alimenti per la figlia Anna Lou, 18 anni, avuta con l'attrice e regista Asia Argento.
«Questa è la legge, ma non è giustizia, la giustizia è un'altra cosa» ha urlato il musicista all'ufficiale giudiziario accompagnato dai poliziotti, ai fan che sostavano fuori dalla villetta, ai giornalisti. «Ho fatto un sacco di soldi ed è proprio per quello che la gente voleva soldi da me - ha spiegato molto emozionato - Loro mi hanno denunciato perché non potevo darglieli più». Poi, rincarando la dose sulla ex moglie Asia Argento, già presa di mira giorni fa al live tv di Barbara d'Urso, ha detto: «È quella che ha firmato lo sgombero di questa casa, per sadismo e perché è cattiva». Accuse roventi anche per i colleghi considerati amici: «Da Vasco a Ligabue, a Jovanotti, hanno come priorità il loro disco, come se al mondo importasse. L'unica che mi ha aiutato è stata Dori Ghezzi». Morgan aveva ottenuto il rinvio dello sfratto una settimana fa, per motivi di salute, e aveva lanciato un appello pubblico - senza esito - per raccogliere denaro e trasformare l'abitazione in casa-museo. Ieri - allontanandosi in auto - ha annunciato di aver composto, nell'ultima notte, due canzoni, ed ha concluso dicendo: «Su con il morale, non è successo niente, andiamo a fare la bohème». Il legale, Renato Moraschi, e il manager Andrea Mainolfi hanno fatto sapere che Morgan, in piena fase creativa, si appoggerà presso altra dimora.
riproduzione riservata ®

Mercoledì 26 Giugno 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA