Roma, via il logo lanciato da Marino: Tronca ripristina lo storico SPQR. Musei gratuiti per il Natale di Roma

Roma, via il logo lanciato da Marino: Tronca ripristina
lo storico SPQR. Musei gratuiti per il Natale di Roma

Il commissario straordinario di Roma Francesco Paolo Tronca accantona il nuovo logo "relazionale" della Capitale introdotto dall'ex sindaco Ignazio Marino, quel famoso "Rome & You" che tante polemiche aveva sollevato, e ripristina il classico scudo porpora sormontato da una corona e con al centro la scritta S.P.Q.R..
 
«Vogliamo ripristinare il logo storico e originale. Perché rinunciare al logo che ha sempre avuto? Ridiamo a Roma ciò che le spetta: il logo che è riprodotto in tutti i suoi monumenti», ha annunciato Tronca durante la presentazione del calendario di eventi per il Natale di Roma, sottolineando che i festeggiamenti avverranno in una «cornice di sobrietà ed economicità». 

Musei comunali aperti gratuitamente, il Foro Romano illuminato nella notte e la restituzione del Giardino degli Aranci dopo il suo restauro sono le iniziative principali organizzate dal Campidoglio per il 21 aprile, 2769esimo Natale di Roma, presentate oggi nella sala della Protomoteca dal commissario straordinario Francesco Paolo Tronca. Il 21 aprile i musei saranno aperti secondo l'orario ordinario e l'ingresso sarà gratuito. 

«Non c'è bisogno di manifestazioni sfarzose. Roma non ha bisogno di niente: Roma è il bello, c'è soltanto da illuminarlo», ha poi affermato Tronca. «E questo impegno a comunicare le bellezze di Roma deve essere uno sforzo comune e una responsabilità dei romani», ha aggiunto.  

Inoltre, dal 20 al 24 aprile, si potrà partecipare alle attività didattiche messe in campo tra cui la "maratona di lettura di sonetti di Belli" e alcune iniziative per i più piccoli. Il Foro romano si accenderà nella notte grazie a una nuova illuminazione promossa dalla Soprintendenza in collaborazione con Electa e con il contributo di Acea. Dal tramonto all'alba il cuore antico della città di Roma sarà visibile a tutti da via dei Fori Imperiali, dal belvedere del Clivo Capitolino, dalla piazza antistante il carcere Mamertino e, dal 22 aprile, inizieranno le visite guidate notturne al Foro.

Sempre in occasione del Natale di Roma, il Giardino degli Aranci, restaurato e recuperato dal degrado, viene restituito a Roma grazie all'intervento della Fondazione Sorgente group, che dopo aver siglato una convenzione con il Comune di Roma e il servizio Giardini, ha effettuato interventi di valorizzazione compiuti negli ultimi sei mesi. Il 21 aprile, inoltre, verrà presentato in anteprima, e a ingresso gratuito, "Viaggi nell'antica Roma", uno spettacolo in cui si raccontano due storie e due percorsi riguardanti il Foro di Augusto e il Foro di Cesare, realizzati da Piero Angela e Paco Lanciano.

«E questo impegno a comunicare le bellezze di Roma deve essere uno sforzo comune e una responsabilità dei romani - ha detto ancora Tronca -. Le luci che stiamo cercando di restituire attraverso l'impegno culturale devono portare al risveglio delle realtà e degli spiriti più fattivi di questa città».



 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 15 Aprile 2016, 17:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA