Prof 38enne della scuola privata fa sesso con uno studente minorenne in spiaggia: arrestata

Prof 38enne della scuola privata fa sesso con uno studente minorenne in spiaggia: arrestata

Si è consegnata spontaneamente alle autorità due giorni fa e tuttora si trova in arresto con l'accusa di aver fatto sesso con uno studente minorenne in spiaggia. Questa la storia dell'insegnate Taylor J Anderson, 38 anni, docente in un collegio d'élite privato in Florida, Stati Uniti.

La polizia sarebbe venuta a conoscenza della relazione tra la signora Anderson e il giovane dopo che lo scorso luglio le voci sulla relazione proibita si erano diffuse nell'istituto scolastico.

 

La storia tra l'insegnane e lo studente minorenne

Taylor J Anderson, inglese di 38 anni, prima di esser arrestata per pedofilia era un'insegnate di ruolo alla Img Academy a Bradenton, in Florida. Per la professoressa non appena diffusa la notizia, sono arrivati i provvedimenti dalla scuola che ha deciso il suo licenziamento. Un mese fa la vittima minorenne aveva confessato al preside in un colloquio privato di aver fatto sesso con la prof Anderson. Quindi la scuola aveva contattato la famiglia dello studente e segnalato l'accaduto alle autorità locali.

 

Roma, conosce in chat un 16enne e ne abusa: professore universitario sotto inchiesta

 

I dettagli degli incontri

Di fronte ai detective lo studente ha ripetuto la confessione e ha raccontato che l'insegnante l'avebbe aspettato fuori da casa, poi i due sarebbero andati insieme sulla spiaggia della contea di Manatee e li avrebbero consumato un rapporto sessuale.

Il giovane e la prof avrebbero iniziato a comunicare su Instagram lo scorso luglio per spostarsi poi su altre app, Snapchat e Facetime.

 

Professoressa sposata fa sesso con un allievo di 15 anni. «Lei lo ha sedotto a una festa»

 

Lo scambio di telefonate

Una volta sequestrato il cellulare le forze di polizia hanno rinvenuto diverse chiamate tra i due per tutto il mese di agosto. Inoltre, sul telefono dello studente sono state trovate due registrazioni di video e foto Facetime hot dirette alla docente.

Dai documenti del tribunale è emerso che la prof voleva che la vittima «guardasse e cercasse video che raffiguravano scene di ragazzi o studenti mentre consumavano rapporti sessuali con donne più grandi».

 

L'arresto

Sulla base del materiale trovato nello smartphone del ragazzo, i poliziotti hanno ottenuto un mandato di arresto e hanno accusato la docente di possesso e invio di materiale pedopornografico e di pedofilia.

Gli agenti arrivati ​​a casa dell'insegnante la scorsa settimana con il mandato di arresto non l'avrebbero trovata; ma due giorni fa la donna ha deciso di costituirsi spontaneamente e al momento si troverebbe nel carcere di Bradenton.

 

Abusi sessuali su uno studente, preside condannato a tre anni e sei mesi


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Settembre 2021, 22:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA