Giulia Ragazzini, Miss Europe 2019 è una romana: «Ho studiato da avvocato, ma ora sono una reginetta»

di Ilaria Del Prete
Da Roma a Beirut per inseguire il sogno di una vita. Giulia Ragazzini, classe 1996 e una laurea in Giurisprudenza, terminati gli studi ha vinto una scommessa sulla quale neanche lei avrebbe puntato: è stata incoronata Miss Europe 2019 nell’ambito del concorso di bellezza mondiale World Next Top Model, appena un gradino al di sotto di Miss Universe, trasmesso su Mtv Arabia e presto anche in Europa. 
Una grande soddisfazione per una non professionista del settore.
«Per me è un onore. È la prima volta che vince un’italiana». 
E la concorrenza?
«Era spietata. Le altre miss erano tutte modelle con lunga esperienza alle spalle. Io ero l’unica principiante».
Come si è preparata?
«Ho dovuto fare dei corsi intensivi, anche per sfilare. Mi sono affacciata in questo mondo solo un anno e mezzo fa, anche se lo desidero da sempre. Ho dato precedenza agli studi, anche per accontentare la mia famiglia».
 
 


E dal punto di vista della dieta?
«Non mi hanno fatto mangiare nulla! Ho perso 6 kg in un mese con insalata, pesce e yogurt a pranzo e cena».
Credeva nella vittoria?
«No, è stata una sorpresa. Sia per me che per le altre. Quando hanno detto il mio nome, molte hanno lasciato il palco e una volta nei camerini non mi hanno rivolto la parola. Mi avevano sottovalutata».
Qual è l’arma che le ha regalato la corona?
«L’essere italiana mi ha dato una marcia in più. Le altre ragazze erano perfette, ma penso che sia stata proprio la mia diversità a farmi spiccare».
E ora?
«Mi hanno già contattata per le selezioni di Miss Universe, ma non so se accetterò. Per il momento farò un corso di recitazione all’Actor Studio di New York. A settembre condurrò un programma tv a Dubai, l’offerta è arrivata subito dopo l’incoronazione».
Venerdì 12 Luglio 2019, 08:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA