Milano, uomo accoltellato in auto. Muore dopo il ricovero: arrestata la moglie

Milano, uomo accoltellato in auto. Muore dopo il ricovero: arrestata la moglie

Un uomo di 54 anni, Roberto Iannello, è stato ucciso dalla moglie a bordo di un'auto, una vecchia Seat Marbella di colore verde: sul suo corpo diverse ferite da taglio, è successo a Milano. Il macabro ritrovamento si è verificato nel pomeriggio, quando i carabinieri sono intervenuti in via Amantea, all'angolo con via quinto Romano, per soccorrere l'uomo. Il 54 enne è stato trasportato all'Ospedale San Carlo, dove è morto. L'ipotesi prevalente è l'omicidio.

 

AGGIORNAMENTO

La vittima dell'accoltellamento mortale accaduto nel pomeriggio a Milano è un 55enne milanese, incensurato, commesso di un supermercato. I carabinieri hanno bloccato, e poi arrestato in un secondo momneto, a circa un chilometro dal ferimento mortale, la moglie dell'uomo, che presentava una ferita a una mano e aveva i vestiti macchiati di sangue. La donna è finita in caserma per accertamenti, e non in ospedale come appreso in un primo tempo.

 

 

 

 

La moglie del commesso 55enne morto all'ospedale San Carlo dopo essere stato accoltellato in auto questo pomeriggio a Milano è l'unica indiziata per l'omicidio dell'uomo. Al momento è in stato d'arresto e nel pomeriggio è stata condotta in Procura per essere interrogata.

 

Si è avvalsa dalla facoltà di non rispondere davanti al pm. Vittima Roberto Iannello, 55 anni, cassiere di un supermercato, colpito da quattro coltellate alla gola, due delle quali letali. La donna è arrestata per omicidio aggravato perché commesso ai danni del coniuge.

 

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 13 Giugno 2021, 13:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA