Famiglia sterminata dal Covid: madre padre e figlio morti in pochi giorni. Cittadinanza sotto choc
di Simona Romanò

Legnano, famiglia sterminata dal Covid: madre padre e figlio morti in pochi giorni. Cittadinanza sotto choc

Il virus non ha dato scampo a nessuno della famiglia Zoncada, che viveva a Legnano, nel milanese. Il padre Giuseppe, la moglie Giovanna e il figlio Vittorio sono morti a pochi giorni di distanza uno dall'altro dopo aver contratto il Covid. E altri quattro familiari sono stati contagiati e stanno combattendo contro il nemico invisibile, che può essere letale. Una famiglia distrutta: Giuseppe, ex operaio Tosi, 85 anni; la moglie e madre Giovanna Moroni, 81 anni; e uno dei figli della coppia, Vittorio, 60 anni. I tre vivevano insieme in un appartamento nel quartiere di Mazzafame. E insieme se ne sono andati.

 

 


«Maledetto virus. Stiamo pregando per loro. Per chi non c’è più, ma anche per chi sta lottando», dice una vicina di casa, commossa e spaventata dalla ferocia del virus.
Ora il pensiero va agli altri sei figli della coppia, che abitano fra Legnano e a Castano Primo. I vicini dicono che «anche qualcuno di loro è stato contagiato ed è ricoverato in ospedale. Con il cuore siamo tutti con loro». Mercoledì mattina si sono svolti i funerali con le tre bare allineate.
 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Aprile 2021, 11:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA