Aereo precipita e si schianta vicino alle case, morto il pilota: è l'editore Egidio Gavazzi

Video

Egidio Gavazzi, editore e fondatore di riviste tra cui 'Airone' e 'Aqua',  ha perso la vita sabato nello schianto di un ultraleggero appena fuori dall'aeroporto Allegri a Padova. Classe 1937, nato a Erba, in provincia di Como, ma residente a Milano, discendente di una articolata e nobile famiglia lombarda, Gavazzi era naturalista, ambientalista.

Fu fondatore delle riviste Airone e Aqua, nonché della Società Italiana Caccia Fotografica, scrittore amante di libri, natura e soprattutto innamorato degli aerei.

 

Lago di Garda, trovato il cadavere di un uomo su una barca. Si cerca una donna

 

Video

 

L'atterraggio vicino alle case

 

L'aereo sarebbe stato in fase d'atterraggio, e forse per un errore nell'avvicinamento, o un problema tecnico, sarebbe andato lungo, picchiando contro un albero e schiantandosi poi a terra. A pochi metri dal luogo dell'incidente scorre via Sorio, una strada cittadina, molto trafficata. 

 

Il cordoglio del sindaco di Padova

 

Un messaggio di cordoglio è stato espresso dal sindaco di Padova, Sergio Giordani: «L'incidente di oggi è un fatto grave che non va sottovalutato. Esprimo cordoglio e vicinanza ai cari della persona che purtroppo è mancata, e vicinanza anche ai residenti del quartiere, che hanno vissuto momenti di grande paura e apprensione. Già così è una tragedia, ma poteva essere un vero disastro se fossero state coinvolte abitazioni o se il velivolo fosse piombato nella strada, che è molto trafficata. Ora serve attendere con fiducia gli esiti dell'inchiesta della Magistratura e le indagini svolte dall'Agenzia Nazionale Sicurezza Volo. Va ricordato che l'Aeroporto Allegri è un aeroporto sanitario di primo livello nonché la sede del Suem», il Servizio sanitario urgenza ed emergenza.

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Giugno 2021, 13:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA