Tira un pugno all'infermiere, voleva dormire in ospedale: denunciato clochard

Il clochard si era fatto visitare al pronto soccorso per un presunto trauma, ma i sanitari non avendo trovato un riscontro lo avevano dimesso

Tira un pugno all'infermiere, voleva dormire in ospedale: denunciato clochard

E' ricorso alle maniere forti pur di dormire in ospedale. Un clochard pretendeva di dormire in ospedale e, al rifiuto dell'infermiere, gli ha sferrato un pugno. Poi, all'arrivo degli agenti, il clochard se l'è presa anche con loro. E' quanto successo domenica sera all'ospedale Santa Maria Nuova di Firenze. L'uomo, un pugliese di 65 anni, è stato denunciato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. 

Leggi anche > Aggressione alla Lega a Marina di Carrara, le immagini dei banchi rovesciati

Rischia anche una denuncia per lesioni l'uomo che ha colpito l'infermiere di 40 anni, il quale ha avuto alcuni giorni di prognosi per le ferite riportate al volto.

Secondo quanto ricostruito, ieri pomeriggio, il clochard si era fatto visitare al pronto soccorso per un presunto trauma. Ma i sanitari non avendo trovato un riscontro, intorno alle 22, lo avevano dimesso. Anziché varcare il portone, l'uomo avrebbe tentato di raggiungere un'area protetta dell'ospedale, ma è stato fermato dai sanitari e si è seduto a terra. Poi improvvisamente, secondo quanto ricostruito, ha colpito al volto un infermiere, ferendolo allo zigomo e al labbro. Infine si è scagliato anche sugli agenti per poi essere bloccato. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 12 Settembre 2022, 23:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA