Padova, esplode la villetta: marito e moglie morti nel rogo

Video

Esplosione in una villetta alle 7.40 in via Sant’Antonio a Lobia, frazione di San Giorgio in Bosco, nel Padovano. Nell'abitazione si trovavano marito e moglie, di 87 e 85 anni. Niente da fare per i due anziani rinvenuti deceduti dagli operatori entrati con gli autorespiratori nell’abitazione. Le due vittime vivevano da sole in casa, la figlia si è trasferita nel Veronese.

 

 

Le vittime

A perdere la vita sono stati Enrico Fontanella, 87 anni, originario Varese, e la moglie Norma Todesco che aveva compiuto 85 anni l'11 gennaio scorso. L'uomo è stato trovato carbonizzato in salotto, la donna in camera da letto.

Enrico era un ex commerciante di formaggi in pensione, Norma un'ex commessa, molto conosciuta e amata nella parrocchi, che frequentava assiduamente. 

Villetta esplosa

Lo scoppio, secondo una prima ipotesi dei vigili del fuoco, potrebbe essere stato causato da una perdita di Gpl, che alimenta gli impianti del piccolo stabile dove i due vivevano. Sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri e il personale del Suem.

 

Cosa è successo

Si è trattato di un'esplosione molto forte, tanto che i vicini di casa della coppia hanno sentito il boato e hanno visto tremare i vetri di casa. Poi le fiamme sono divampate, uscendo anche dalle finestre della villetta. Tanto, tantissimo fumo si è visto anche da molto lontano. All’arrivo delle squadre l’abitazione era completamente avvolta dalle fiamme. I vigili del fuoco intervenuti da Cittadella e Padova con due autopompe, un’autobotte, il carro NBCR (Nucleare, Biologico, Chimico, Radiologico) e 16 operatori coordinati dal funzionario di guardia, hanno iniziato le operazioni di spegnimento.

Video

 

 

 
 

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Gennaio 2021, 13:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA