Sommerso dai debiti, ruba i gioielli di famiglia alla madre e li rivende al "Compro oro"

Sommerso dai debiti, ruba i gioielli di famiglia alla madre e li rivende al "Compro oro"

Rubava i gioielli alla madre per saldare i debiti e comprarsi la droga: un miranese, con la collaborazione della propria compagna, ha fatto sparire  monili e ori per un valore di diverse decine di migliaia di euro. A mettere alle strette il ladro, già gravato da precedenti penali, i militari dell'Arma di Mestre: dopo il primo soprallugo nella casa della vittima, infatti, era parso subito chiaro che i delinquenti sapessero dove mettere le mani.

A lanciare l'allarme alle forze dell'ordine era stata la stessa donna vittima del furto. I carabinieri hanno quindi attivato subito i controlli all'interno dell'appartamento, notando un insospettabile ordine. Nessun dubbio sul fatto che i delinquenti sapessero che dietro ad uno dei quadri fosse nascosta la cassaforte che custodiva un vero e proprio tesoro. Di qui il via alle indagini, partite  dal nucleo familiare. Nella fattispecie ad essere finiti nel mirino dei carabinieri, anche in virtù dei propri precedenti, sono stati il figlio maggiore e la compagna. Messi alle strette, sono capitolati, confessando di aver rubato i preziosi, rivendendoli a un negozio "Compro-Oro" della zona dove sono in effetti stati rintracciati e restituiti alla legittima proprietaria. 


 
Sabato 10 Novembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 15:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME