Il direttore degli Uffizi duro con il Lovre: «Niente quadri di Leonardo, anche la Gioconda non si muove»

Uffizi, il direttore al Louvre: «Niente quadri di Leonardo, anche la Gioconda non si muove»

  • 99
    share
«Siamo disponibili a inviare al Louvre alcuni disegni di Leonardo, ma non i dipinti. Quelli sono inamovibili, così come lo è per loro la Gioconda». Una presa di posizione ferma, quella di Eike Schmidt, il direttore degli Uffizi di Firenze, alla vigilia delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, previste per il prossimo anno. I nazionalismi, la rivalità e i vecchi rancori tra Italia e Francia per via dell'opera più nota di Leonardo, però, in questo caso c'entrano poco.

Schumacher, Jean Todt rivela: «Abbiamo visto il gp del Brasile insieme in tv»



Schimdt, che ha incontrato a Roma i giornalisti della stampa estera, ha voluto precisare che il museo parigino ha richiesto, per alcune mostre, sia disegni che quadri del genio conteso tra Italia e Francia. Dipinti come L'Adorazione dei Magi, l'Annunciazione e il Battesimo di Cristo, però, non saranno inviati al Louvre. «Li custodiamo in Galleria dal 2009, sono tre capolavori inseriti in una lista di opere inamovibili» - ha spiegato Schmidt - «Credo di trovare l'appoggio dei colleghi del Louvre, perché applichiamo la stessa regola: anche loro, giustamente, non fanno viaggiare la Gioconda, eccezion fatta per due casi, quando nel Dopoguerra fu prestata a Stati Uniti e Russia».

A riportare la parole di Eike Schmidt è anche La Repubblica. Il direttore degli Uffizi, comunque, non ha risparmiato una frecciata ai colleghi francesi: «Possiamo dire senz'altro che la Francia parte dopo di noi, abbiamo anticipato tutti con le celebrazioni grazie alla grande mostra sul Codice Leicester. L'esposizione su Leonardo che verrà curata dal Louvre inizierà a ottobre 2019 e terminerà l'anno successivo. Sarà dunque un grande evento di chiusura di queste celebrazioni, mentre noi le abbiamo aperte».
Giovedì 6 Dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 12:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME