Trovato morto nel carrello della spesa, la macabra ironia sul web: il fotomontaggio come prodotto online è virale

Ceccano, trovato morto nel carrello della spesa, la macabra ironia sul web: il fotomontaggio come prodotto online è virale

Si indaga sulla morte di Marcello Pisa, il pizzaiolo 52enne trovato cadavere nel carrello di un supermercato a Ceccano, in provincia di Frosinone. E nel frattempo sul web spuntano macabri fotomontaggi e battute lugubri sulla sua fine. «Neurospeen», «Cadaveri oltre le cose», sono solo alcuni dei messaggi circolati nelle ultime ore sui social, mentre è diventata virale l'immagine della foto della vittima con la scritta "Aggiungere al carrello", tipica di un noto colosso di vendite online. 

Leggi anche > Bambino di quattro anni muore annegato in piscina: aperta inchiesta

Dopo l’ipotesi iniziale dell’omicidio, non si esclude che Marcello Pisa, 52 anni, sia stato stroncato da un’overdose. E a questo punto sarebbero emerse le domande su chi possa essersene sbarazzato. Le indagini dei carabinieri si erano concentrate sul mondo della droga per capire cosa sia successo e perché. Qualcuno lo avrebbe poi nascosto dentro un carrello della spesa coprendolo con teli e coperte.


Il carrello della spesa non appartiene però al Conad, il supermercato davanti al quale è stato ritrovato il cadavere: Marcello potrebbe dunque essere morto altrove e trasportato a piedi fino a quel luogo. La vittima, disoccupato, aveva qualche piccolo precedente legato agli stupefacenti.
Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Maggio 2020, 23:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA