Selvaggia Lucarelli contro la passeggera della lite sul volo Ryanair Ibiza-Bergamo: «Con me ci saremmo schiantati tutti». Chi è la donna

Video

Selvaggia Lucarelli attacca la passeggera protagonista della lite sul volo Ryanair Ibiza-Orio al Serio (Bergamo). La giornalista e conduttrice non usa mezzi termini: «Se ci fossi stata io, mi dispiace dirlo, ma ci saremmo schiantati tutti».

 

Leggi anche > Ryanair, insulti, calci e sputi sull'aereo: passeggera litiga con tutti sul volo da Ibiza (e il video diventa virale)

 

I video, girati da altri passeggeri, hanno fatto il giro del web e dei social. La protagonista della lite stava tornando a casa dopo una breve vacanza a Ibiza. La donna, senza mascherina, era stata invitata dagli altri passeggeri a indossarla ma aveva subito iniziato a rispondere con vari insulti. La situazione è poi degenerata quando la donna, G. C. A., che sarebbe originaria di Bari, ha iniziato prima a sputare contro un'altra passeggera, a tirare i capelli ad un'altra e a minacciare chi la stava riprendendo in un video.

 

 

 

 

«Se ci fossi stata io, ci saremmo schiantati tutti. Specialmente se mi avesse toccato i capelli in quel modo» - scrive Selvaggia Lucarelli su Instagram - «Cioè, ma scherziamo? Notare l'ultimo video in cui risulta essere ancora a piede libero». In alcuni filmati, girati sempre dai passeggeri, si vede la donna presentare i propri documenti agli agenti di polizia che l'avevano fermata. Poco prima, durante la lite a bordo dell'aereo, la donna aveva spiegato di non avere paura delle minacce di azioni legali, spiegando di avere un fratello maresciallo e una cognata giudice.

 

 

 

 

In uno dei filmati pubblicati su Instagram da Selvaggia Lucarelli, si vede la donna protagonista della folle lite che, seduta e rilassata, minaccia gli autori dei video. «Le persone che hanno girato e inviato il video sui social avranno conseguenze legali perché c'è già un'indagine della polizia postale. Saranno citate in giudizio e avranno conseguenze belle toste, perché comunque non è una cosa regolare» - spiega la donna in un filmato condiviso sui suoi account social - «La cosa che mi rammarica è che, al rientro da Ibiza, evidentemente quella persona è troppo frustrata o troppo sfigata, sarà una bruttissima persona. Io non mi nascondo dietro un cellulare o una tastiera, io la vita me la godo benissimo».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 31 Maggio 2021, 14:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA