Laura Boldrini e il nipote assunto alla Camera: la bufala su Whatsapp, e lei si infuria su Facebook

  • 18
    share
«Temistocle, Augusto, Luca, Luciana? Non sono miei familiari, ma personaggi inventati. Ringrazio i tanti cittadini e cittadine che mi hanno scritto chiedendomi di smentire questa foto fatta circolare su Whatsapp. A loro rispondo che non conosco Luca Boldrini e non ho MAI fatto assumere un mio parente nelle istituzioni». Lo scrive la presidente della Camera, Laura Boldrini, denunciando una fake news a suo danno che circola sui social: la foto di una ragazzo che sarebbe stato assunto a palazzo Chigi perchè suo nipote.
 

«È vero, il malcostume esiste e va combattuto. Ma non va inventato dove non c'è - insiste Boldrini -. All'inizio del mandato ho decurtato il mio stipendio del 30%, ho rinunciato all'appartamento presidenziale continuando a vivere nella mia casa in affitto e coi tagli fatti in questa legislatura abbiamo fatto risparmiare alle casse dello Stato 350 milioni di euro. Non fatevi ingannare da certe bufale, da chi per guadagnare soldi e gettare fango sugli altri approfitta della vostra buona fede. Adesso vi chiedo un favore, amici e amiche di Facebook, fate girare questo post e mandatelo a tutti i vostri conoscenti, anche su Whatsapp. Com'è che dicono loro? MASSIMA CONDIVISIONE!!!».
Mercoledì 10 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 11-01-2018 12:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-01-10 17:19:47
va combattuto come avete fatto voi, con alfano per esempio,parassiti
DALLA HOME