Morto Giuseppe Mancini, ex procuratore capo a Latina

Morto Giuseppe Mancini, ex procuratore capo a Latina

E' morto a 77 anni Giuseppe Mancini, ex procuratore capo in servizio a Latina fino al 2010, prima dell'arrivo di De Gasperis. L'incarico in via Ezio iniziò per Mancini il 1° aprile 2004 dopo una lunga carriera come sostituto peocuratore.

Nato nel 1940 a Sonnino, Mancini entrò a 22 anni nella pubblica amministrazione come segretario presso il Provveditorato agli Studi di Latina. Entrò in magistratura nel dicembre 1967, espletando il tirocinio presso gli uffici giudiziari di Roma fino all’aprile 1969, quando assunse le funzioni di sostituto procuratore della Repubblica a Ravenna. Da allora diverse esperienze come sostituto procuratore a Frosinone da 1975 al 1978; pretore a Latina dal 1978 al 1981, sostituto procuratore a Latina dal 1981 al 1989, procuratore circondariale a Siena dal 1989 al 1994, sostituto procuratore generale presso la Corte di Appello di Roma fino al 31 marzo 2004. Negli anni ’80, insieme ad alcuni colleghi e avvocati, fondò il Centro Pontino di Iniziative Giuridiche Sociali (CePIG), organizzando numerosi eventi e proponendo pubblicazioni scientifiche e culturali fino al 1990.

Negli ultimi anni della sua attività Mancini si concentrò sul fenomeno dell'abusivismo edilizio effettuando numerose indagini, con relativi sequestri, soprattutto nell'area del Sud Pontino.
Lunedì 20 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 09:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME