Lidl, la corsa folle alle offerte: guardia giurata estrae pistola per saltare la fila

A scongiurare il peggio è stato l'intervento di un carabiniere fuori servizio, anche lui in coda davanti al supermercato

Panico alla Lidl, la corsa folle alle offerte: un uomo estrae pistola per saltare la fila

di Maria Bruno

Spari al soffitto per le offerte al supermercato. Può sembrare una storia da far west, invece è la realtà di Avezzano, in provincia de L'Aquila, dove davanti al supermercato Lidl è scoppiata una rissa con armi da fuoco. Il motivo? Accaparrarsi le offerte migliori. Intorno alle 8 del mattino di ieri, 8 settembre, davanti al supermercato si sono avvicinate molte persone, ansiose di varcare le porte per accaparrarsi le offerte del giorno. Ma proprio all'ingresso, uno di loro estrae una pistola e la punta al soffitto, scatenando il panico tra i presenti. 

Leggi anche > Violenza sessuale su un alunno di 12 anni: arrestata una prof. «Abusi anche in classe»

L'uomo che ha estratto la pistola, regolarmente detenuta, è una guardia giurata di 48 anni, titolare di un porto d'armi per l'esercizio della sua professione.

L'episodio alla Lidl

Secondo quanto riferito da Il Messaggero, sembra che qualcuno abbia cercato di passargli davanti così da afferrare per primo un avvitatore in offerta esposto sugli scaffali. 

A scongiurare il peggio è stato l'intervento di un carabiniere fuori servizio, anche lui in coda davanti al supermercato: mantenendo la calma, il militare è riuscito a convincere la guardia giurata ad abbassare la pistola, in attesa dell'arrivo di una pattuglia di colleghi. Una volta arrivati sul posto, i carabinieri di Avezzano hanno subito provveduto al sequestro dell'arma, nel frattempo riposta dall'uomo sotto i vestiti. Solo a quel punto sono stati ristabiliti l'ordine e la calma tra i presenti. 

La Procura di Avezzano è stata informata dell'episodio dai militari e ora l'uomo rischia di dover rispondere in tribunale dell'accusa di minaccia aggravata dall'uso di un'arma.


Ultimo aggiornamento: Sabato 10 Settembre 2022, 14:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA