Brucia le sterpaglie, avvolto dalle fiamme: Giulio Gaspari morto, era un noto ristoratore

Malore mentre brucia le foglie, morto un ristoratore ad Ascoli

Brucia le sterpaglie, avvolto dalle fiamme: Giulio morto, era un noto ristoratore

Dramma ad Ascoli Piceno dove un uomo di 84 anni è morto in un incendio divampato mentre bruciava potature nel piccolo appezzamento di terra a ridosso della sua abitazione ad Ascoli, nel quartiere di Monticelli. La vittima è Giulio Gaspari, molto conosciuto ad Ascoli per avere gestito il ristorante Esso proprio a Monticelli. Gaspari quando si è reso conto che le fiamme stavano interessando anche la secca vegetazione, allargandosi pericolosamente, ha cercato di spegnerle aiutandosi con una zappa; forse anche a causa del fumo inalato, ha perso i sensi ed è finito nel rogo che lo ha ucciso.

L'intervento dei vigili del fuoco

Sul posto i vigili del fuoco di Ascoli che  hanno domato le fiamme, il personale sanitario del 118 che non ha potuto far altro che constatare il decesso del pensionato. In corso accertamenti da parte della squadra volante della Questura di Ascoli presente sul luogo della tragedia. La notizia della sua tragica scomparsa ha destato profondo sconcerto in quanti lo conoscevano e che oggi ne ricordano la sua maestria nel preparare piatti appetitosi e, soprattutto, le sue dote umane. Da quando aveva cessato la sua attività, amava trascorrere il tempo sul suo terreno per coltivare l’orto e prendersi cura di alcune piante da frutto e di olivo. Ancor di più dopo che circa un anno fa era morta la moglie Giovanna. Fino a ieri quando la tragedia ha fatto piombare nella disperazione i figli Giampiero e Rosaria e tutti i suoi familiari.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Settembre 2022, 21:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA