Gianni Rivera, a “Porta a Porta” no al vaccino: «Non ci penso proprio. Ho notizie negative». Burioni: «Babbeo»

Video
di Danilo Barbagallo

Gianni Rivera e il no al vaccino. Gianni Rivera, ospite di Bruno Vespa a Porta a Porta, parlando del Covid ha fatto sapere di aver scelto di non vaccinarsi: “No, non ci penso proprio – ha spiegato l'ex calciatore al conduttore sorpreso dalle sue dichiarazioni - Perché ho delle notizie negative, qualcosa già si sente”.

 

 

 

 

 

 

Gianni Rivera e il no al vaccino

 

 

Gianni Rivera dice no al vaccino. Gianni Rivera, ospite di Bruno Vespa a “Porta a porta”, ha risposto alla domanda del conduttore che gli ha chiesto se fosse vaccinato: “No, non ci penso proprio – ha fatto sapere l’ex calciatore - Perché ho delle notizie negative, qualcosa già si sente. Qualcosa si sa o si viene a sapere. E alcuni virologi dicono proprio di evitare...".

 

 

 

 

Le sue dichiarazioni hanno stupito ospiti e conduttore, ma Gianni Rivera è stato fermo sulla sua opinione: “Io ho fatto il tampone stamattina ed è risultato negativo, io sono tranquillissimo”.

 

Sui social discussione aperta e interviene anche Roberto Burioni con un duro commento: "Campioni nello sport, ma babbei nella vita", scrive il virologo su Twitter. "Che amarezza -aggiunge-, pensando a quanto gli sportivi potrebbero fare per il bene comune".


Ultimo aggiornamento: Sabato 12 Giugno 2021, 17:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA