Francesco non si presenta al lavoro, l'allarme dei colleghi: trovato morto in casa a 29 anni

Francesco non si presenta al lavoro, l'allarme dei colleghi: trovato morto in casa a 29 anni

Un malore fulminante sembra sia stata la causa della morte di Francesco Foglia, un ragazzo di 29 anni che è stato trovato privo di vita nella sua casa di Stienta, in provincia di Rovigo. Il giovane lavorava a Ferrara, alla Zuffellato Technologies.

 

Morta la professoressa Ursula Grohmann, luminare nella lotta a tumori e malattie autoimmuni

 

Il sospetto che qualcosa fosse successo a Francesco è arrivato proprio dai colleghi, che non lo avevano visto al lavoro. Prima sono stati contattati i familiari, che hanno provato a raggiungere telefonicamente il giovane. Francesco, a quelle chiamate, non ha risposto.

 

 

Sono stati avvisati i carabinieri di Stienta, che si sono precipitati a casa del ragazzo, ma il cuore del 29enne aveva già smesso di battere. Anche la madre, qualche anno fa, era scomparsa a causa di un malore improvviso: una tragica fatalità che ha gettato i parenti nello sconforto. In poche ore la notizia è rimbalzata in paese e sui social: amici e conoscenti lo hanno ricordato con un pensiero o una foto.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 28 Gennaio 2022, 13:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA