Covid in Veneto: 1287 i nuovi contagi rispetto alle 17 di ieri sera e 10 vittime. Da novembre oltre 20mila casi a settimana Il bollettino

Covid in Veneto: 1287 i nuovi contagi rispetto alle 17 di ieri sera e 10 vittime. Da novembre oltre 20mila casi a settimana Il bollettino

di Redazione Web

Coronavirus in Veneto, il bollettino di oggi alle ore 8. Sono 1287 i nuovi contagi di questa mattina rispetto al bollettino delle 17 di ieri sera. Il totale dei positivi da inizio pandemia è di 173.371, gli attualmente positivi sono oggi 81.018. I deceduti in totale sono 4.403, 10 vittime rispetto al report di ieri sera. Negli ospedali vi sono 2.815 pazienti nei reparti ordinari (+36) e 346 (+1) nelle terapie intensive.

Covid in Veneto

La provincia più colpita è quella di Verona con 364 nuovi infetti, 248 a Vicenza, 230 a Padova, 217 a Venezia, 172 a Treviso, 52 a Rovigo e 1 a Belluno.

I dati nelle 24 ore

Continua a crescere la curva dei contagi in Veneto, con 2.427 casi nelle 24 ore che portando il totale a 173.371 casi da inizio pandemia. Si registrano 29 morti nelle ultime 24 ore, con totale a 4.403 vittime.

Da novembre oltre 20mila casi a settimana

Rimane stabile oltre i 20 mila nuovi casi a settimana il contagio da Sars-Cov-2 in Veneto, e la pressione ospedaliera aumenta, ben oltre i livelli della prima ondata, anche con un andamento dei ricoveri discendente. Il dato emerge dal report settimanale aggiornati al 6 dicembre ed elaborato da Azienda Zero, l'ente che coordina la sanità veneta. Dal 30 novembre al 6 dicembre il numero complessivo dei positivi è stato di 22.412, in salita rispetto ai 20.423 della settimana precedente. Diminuisce il numero dei guariti, 10.209 rispetto a 13.548, quello delle vittime, 465 rispetto a 484, e anche quello dei ricoveri, 1.225 rispetto a 1.389. Aumenta la percentuale di positivi su numero di tamponi, al 34,8% rispetto al 33,2% di sette giorni prima; diminuisce leggermente il numero di tamponi effettuati, 103.695 rispetto a 104.606. La pressione sulle strutture ospedaliere si verifica soprattutto nei reparti non critici, che ieri hanno raggiunto il massimo con 2.779 (oggi già saliti a 2.815, noin presente nel report), cifra ben superiore ai 1.718 riscontratta nella prima ondata, il primo aprile. Le terapie intensive, ieri a 345 (oggi 346), sono sui livelli della prima ondata (356 il 31 marzo).

IL BOLLETTINO INTEGRALE DELLE 8 - SCARICA IL PDF


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 9 Dicembre 2020, 14:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA