Covid Italia, bollettino oggi 10 settembre 2021: 5.621 nuovi casi e 62 morti

Video

Covid Italia, il bollettino di oggi 10 settembre 2021. Sono 5.621 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 5.522. Sono invece 62 le vittime in un giorno, ieri erano state 59.

 

Sono 548 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 10 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 37 (ieri erano 38). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.164, in calo di 66 rispetto a ieri.

 

SCARICA IL BOLLETTINO DI OGGI IN PDF

 

 

Vaccini

Nelle ultime 24 ore sono state somministrate 271mila dosi (84mila prime + 187mila seconde), per un totale di 80,3 milioni su 91,8 milioni di dosi consegnate. Nell'ultima settimana sono state inoculate in media 252mila dosi al giorno (94mila prime + 158mila richiami): a questo ritmo l'obiettivo del governo (l'80% degli over 12 con ciclo completo entro settembre) sarà raggiunto tra un mese e 17 giorni (il 27 ottobre).

 

I dati delle Regioni

 

Veneto

Sono 618 i nuovi casi di positività al Covid riscontrati con i test nelle ultime 24 ore in Veneto, per un totale dall'inizio dell'epidemia di 460.903. Si contano anche 6 vittime in più rispetto a ieri; il numero dei decessi sale così a 11.7198. Lo riferisce il bollettino della Regione. Gli attuali positivi ammontano a 13.173 (+72), mentre pressochè stabile la situazione dei ricoveri ospedalieri, con 250 (-1) malati nei reparti non critici, e 58 (+1) nelle terapie intensive.

 

Emilia Romagna

Sono 617 i nuovi casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna, individuati nelle ultime 24 ore sulla base di quasi 30mila tamponi fatti. Si contano ancora cinque morti (un uomo di 85 anni e una donna di 96 nel Modenese, due uomini di 70 e 91 anni nel Modenese e un70enne nel Parmense), mentre prosegue il calo dei ricoveri. I casi attivi sono circa 15mila, il 97% di loro è in isolamento domiciliare perché non necessita cure ospedaliere. In terapia intensiva ci sono 43 pazienti, due in meno di ieri, mentre negli altri reparti Covid sono 400 (-2). Dei nuovi positivi, 220 sono asintomatici, individuati con test e contact tracing, e l'età media è di 36,8 anni. Bologna, con 153 nuovi casi è la provincia con il numero assoluto più alto, seguita da Modena (114).

 

Campania

Dati in leggero calo in Campania sul fronte Covid. Si registrano 359 positivi su un totale di 15.958 tamponi esaminati: il tasso è del 2,24% rispetto al 2,40% di ieri. In terapia intensiva ci sono 21 persone (dato inalterato) e 346 quelle in reparti di degenza ordinaria rispetto alle precedenti 351. I morti sono 7 nelle ultime 48 ore.

 

Lazio

Nel Lazio su 10192 tamponi molecolari e 12219 tamponi antigenici per un totale di 22411 tamponi, si registrano 346 nuovi casi positivi (+36), -84 casi rispetto a venerdì 3 settembre. Sono 2 i decessi (-5), 457 i ricoverati (-6), 57 le terapie intensive (-1) e 417 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 1,5%. I casi a Roma città sono a quota 130. Stabile la pressione sulla rete ospedaliera. Calano i decessi i ricoveri e le terapie intensive. 

 

Piemonte

Lieve aumento, oggi, nel numero dei ricoverati Covid in Piemonte: + 2 in terapia intensiva, dove il totale arriva a 23, negli altri reparti +8, totale a 189. Il bollettino dell'Unità di crisi della Regione riporta anche un decesso, con il totale delle vittime a inizio pandemia a quota 11.731. I nuovi contagi sono 238, con un tasso del'1% rispetto ai 24.024 tamponi diagnostici processati (19.412 antigenici); la quota di asintomatici è del 36,6%. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.575, i nuovi guariti 211.

 

Marche

In 24ore due ricoverati in più per Covid-19 nelle Marche (ora sono 83), 114 nuovi positivi e due persone decedute che fanno salire il totale regionale a 3.056: le ultime due vittime sono un 79enne di Treia e un 75enne di Morrovalle, entrambi della provincia di Macerata e con patologie pregresse. In sintesi è l'aggiornamento del Servizio Sanità della Regione sulla situazione epidemiologica. Il quadro ricoveri resta sostanzialmente stazionario: invariato il numero di persone in terapia intensiva (23), un paziente in più in Semintensiva (23) e uno in più anche nei reparti non intensivi (37). In tutto cinque le persone dimesse in un giorno.

Gli ospiti di strutture territoriali sono 46 e gli assistiti in pronto soccorso 7. In calo della stessa entità (-73) il numero di persone in isolamento domiciliare (3.250) e di positivi (isolati più ricoverati; 3.333). I guariti sono 105.692 mentre le quarantene per contatto diminuiscono a 4.301 (-36). Sul fronte contagi i 114 positivi 'riflettono' un'incidenza di 66,47 (ieri 70,33) su 100mila abitanti: in provincia di Pesaro Urbino il numero più alto di nuovi casi (29); seguita da Ancona (26), Macerata (21), Fermo (8) e 18 contagi da fuori regione. Il totale di tamponi giornalieri è 3.369 tra percorso diagnostico (2.014; 5,7% di positività) e percorso guariti (1.355), a cui si sommano 1.277 test antigenici (28 positivi).

 

Abruzzo

Sono 105 i nuovi contagiati da Covid-19 in Abruzzo, che portano il totale, dall'inizio dell'emergenza, a 80.018. Essi hanno età compresa tra 6 e 86 anni. Non ci sono nuovi decessi e il bilancio dei morti resta fermo a 2.534.Gli attualmente positivi (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 2.237 (+41 rispetto a ieri): nel totale sono compresi anche 423 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall'inizio dell'emergenza, sui quali sono in corso verifiche. 78 pazienti (+1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 5 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 2.154 (+41 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nel numero complessivo dei positivi ci sono anche 75.247 dimessi/guariti (+61 rispetto a ieri).

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2.930 tamponi molecolari (1.358.404 in totale dall'inizio dell'emergenza) e 3.773 test antigenici (744.127).Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1.56 per cento.Del totale dei positivi, 20.243 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+37 rispetto a ieri); 20.461 in provincia di Chieti (+27); 19.426 in provincia di Pescara (+13); 19.111 in provincia di Teramo (+21), 656 fuori regione (+2) e 121 (+2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità.

 

Basilicata

Trentacinque dei 760 tamponi molecolari esaminati in Basilicata nelle ultime 24 ore sono risultati positivi al covid-19. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che ieri sono stati registrati anche due decessi (il totale delle vittime lucane dall'inizio della pandemia è di 583). Inoltre sono state registrate altre 39 guarigioni di persone residenti in Basilicata (in totale 26.716). I lucani che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-covid sono 409.132 (74 per cento), mentre quelli che hanno avuto anche la seconda sono 338.672 (61,2 per cento).

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 10 Settembre 2021, 18:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA