Coronavirus, il parroco: «Restate in casa. Se vi vedo in giro, vi sparo dal campanile»

Coronavirus, il parroco: «Restate in casa. Se vi vedo in giro, vi sparo dal campanile»

«Restate in casa. Se vi vedo passeggiare inutilmente per il quartiere, vi sparo con la carabina dal campanile e vi azzoppo». Un vero e proprio caso, quello del presunto messaggio vocale registrato e inviato da un parroco di una delle zone più martoriate dall'emergenza coronavirus.

Leggi anche > Coronavirus, Fontana: «Trend dei contagi si sta stabilizzando. Bertolaso positivo? Non torno in quarantena»​

Siamo a Brescia, nel quartiere periferico di Casazza: da qualche giorno viene continuamente diffuso su WhatsApp un audio che viene attribuito a don Massimo, il parroco di Maria Madre della Chiesa. Lo riporta Il Giornale di Brescia, che sottolinea come l'audio sarebbe stato inviato in una chat piuttosto ristretta ma che alla fine è stato inoltrato da diversi utenti.

Il sacerdote ha negato di essere stato lui ad aver inviato quel messaggio vocale, anche se fonti interne alla Diocesi hanno confermato che sia stato proprio don Massimo l'autore del messaggio, indirizzato «in tono scherzoso, ad alcuni catechisti». L'obiettivo, ovviamente, era quello di invitare le persone a rimanere in casa per frenare la diffusione dei contagi.


Ultimo aggiornamento: Martedì 24 Marzo 2020, 19:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA