Coronavirus, allarme in aeroporto a Venezia per un bimbo cinese con la febbre

Coronavirus: il virus cinese ha fatto scattare l'allarme oggi, 23 gennaio 2020 all'aeroporto di Tessera. Ecco cosa è successo nello scalo di Venezia, il Marco Polo, all'arrivo di un piccolo passeggero cinese con la febbre.

Il bambino, di sei anni, è sbarcato allo scalo veneziano con un volo proveniente dalla Svizzera. Dopo avere constatato che aveva la febbre, il Pronto soccorso dell'aeroporto ha chiesto una consulenza pediatrica ai medici dell'Ospedale dell'Angelo di Mestre, dove è stato trasportato subito dopo il suo arrivo. Gli esami hanno dato esito negativo e il bambino ha potuto riunirsi ai suoi familiari.

 
Ultimo aggiornamento: Giovedì 23 Gennaio 2020, 21:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA