Giulia, aggredita in strada perché lesbica: «Ora voglio andare avanti»

Giulia, aggredita in strada perché lesbica: «Ora voglio andare avanti»

«Mi riprenderò presto ma ora voglio andare avanti e non pensarci troppo»: così su Facebook Giulia Ventura, la donna di 31 anni che ieri aveva scritto di aver subito, mercoledì scorso, a Potenza, un'aggressione a sfondo sessuale. «Ringrazio tutti per il sostegno dimostratomi anche se - ha aggiunto - non sono riuscita a rispondere a tutti. Ognuno di voi mi ha fatto una carezza al cuore e perciò vi ringrazio. Non voglio visibilità, né giornali o tv al mio seguito».




Leggi anche > Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Vuoi fare il maschio? Le persone come te devono morire»

La donna ha evidenziato di aver scritto dell'aggressione «affinché tutto ciò non accada mai più a nessuno, uomo, donna o asessuati».

Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Gennaio 2020, 16:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA