Balotelli contro Cristiano Ronaldo: «Per il bene del calcio non paragonatelo a...»

Balotelli contro Cristiano Ronaldo: «Per il bene del calcio non paragonatelo a...»

Mario Balotelli davanti alla tv, come tanti appassionati, pere vedere Barcellona-Liverpool. Anzi, in questo caso, per adorare Leo Messi. La Pulce domina la semifinale di andata di Champions League con una doppietta, incantando ancora una volta il Camp Nou. Super Mario si esalta e, dopo la promozione del Brescia in Serie A, coglie l'occasione per fare un'altra story su Instagram. Stavolta contro Cristiano Ronaldo: «Leo Messi fenomeno. Per il bene del calcio per favore non paragonatelo più al 7 della Juventus».



Il commento dell'attaccante del Marsiglia non è ovviamente piaciuto ai tifosi bianconeri. Ma ha riacceso, ancora una volta, il grande quesito: meglio Cristiano Ronaldo o Messi? Il post Pelè-Maradona continuerà ancora per anni, qualcuno non ci pensa e si gode la "quasi" finale di Champions League. «È vero, potevamo segnare di più, e non è finita. Ma dobbiamo essere felici di questa partita». Leo Messi sembra non accontentarsi. E nell'immediato dopo partita pensa già al ritorno. Però si gode il suo secondo gol, il numero 600 in blaugrana, una strepitosa punizione. «È vero - ha detto l'argentino, a bordo campo a partita appena finita - è stata una rete spettacolare. Ma sono stato anche fortunato a pescare quell'angolo...».

Messi ha parlato delle difficoltà create dal Liverpool: «Nel primo tempo siamo stati superiori, poi loro hanno creato diverse occasioni in cerca del gol che li avrebbe rassicurati: siamo stati bravi a resistere, e poi andare a cercare la seconda rete dopo la sofferenza». È stata una partita «dai ritmi altissimi, ora siamo stanchissimi». E sul 2-0, Messi ha esultato facendo segno di smetterla al pubblico. «Avevano fischiato Coutinho, non è giusto: dobbiamo stare uniti per vincere quel che ci resta da vincere..». Ovvero la Champions.


Giovedì 2 Maggio 2019, 08:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA