Regina Elisabetta assente al Commonwealth Day: sudditi preoccupati per la salute della sovrana

Regina Elisabetta assente al Commonwealth Day: sudditi preoccupati per la salute della sovrana

La sovrana, 96enne, ha inviato un messaggio dal castello di Windsor

La funzione interreligiosa in occasione del Commonwealth Day avrebbe dovuto essere il primo impegno pubblico esterno della regina Elisabetta, che dallo scorso ottobre vive sotto stretto controllo medico. All'ultimo però la sovrana è stata costretta a dare forfait per le precarie condizioni di salute e a lasciare il suo posto al figlio Carlo e alla moglie Camilla.

 

Leggi anche > Regina Elisabetta, la sovrana 96enne è troppo fragile: ecco cosa non può più fare

 

La regina, 96 anni il prossimo aprile, ha appena tagliato il traguardo del Giubileo di platino, ma il recente contagio da Covid l'ha debilitata al punto che, secondo i medici, sarebbe ancora troppo fragile per uscire dal Castello di Windsor, dove vive ormai da due anni.

 

Elisabetta, che nella cerimonia di Westminster Abbey di oggi è stata sostituita da Carlo, Camilla e dai duchi di Cambridge, ha voluto ugualmente inviare un messaggio ai sudditi e rinnovare il proprio impegno per una vita «sempre al servizio» del Paese.

 

L'encomiabile senso del dovere della sovrana, che di persona o virtualmente non ha mai mancato a un appuntamento di corte, non allevia la preoccupazione della royal family, che ha previsto grandi festeggiamenti per il long weekend del 2-5 giugno e che ora teme un repentino cambio di programma.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 14 Marzo 2022, 18:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA