Navi da guerra russe nel Mediterraneo e nel Mar Nero. «Armate con 84 missili Kalibr»: l'allarme di Kiev

La marina militare ucraina ha lanciato l'allarme, che mette in guardia gli alleati

Navi da guerra russe nel Mediterraneo e nel Mar Nero. «Armate con 84 missili Kalibr»: l'allarme di Kiev

di Redazione web

Navi da guerra russe a pochi passi dai Paesi europei. È l'allarme lanciato martedì dalla marina militare ucraina, che ha segnalato la presenza di «12 navi da guerra nemiche, tra cui una portamissili di tipo Kalibr con una raffica totale di otto missili pronte al combattimento», nel Mediterraneo e nel Mar Nero.

Vladimir Makei, morto improvvisamente il ministro degli Esteri bielorusso (contrario alla guerra). Kiev: «Forse avvelenato»

Putin isolato dagli alleati, il presidente armeno apre la crisi: «Non ha firmato l'accordo Otsc». E in pubblico lo scansa VIDEO

L'allarme di Kiev

Che la Russia fosse già presente con diverse unità militari nel Mediterranneo non è una novità. Navi e sottomarini di Mosca sono seguite costantemente dalle marine europee, che tracciano possibili pericoli. Negli ultimi giorni - ha riferito la Marina ucraina - 23 navi da guerra russe hanno navigato nel Mar d'Azov, tra cui tre provenienti dallo Stretto del Bosforo. Venti navi hanno navigato nel Mar Nero, e sei si sono dirette verso il Bosforo.

Cosa sono i missili Kalibr

I Kalibr sono missili da crociera. Questo significa che percorrono una traiettoria guidata: possiedono un motore, che resta acceso per tutta la durata del volo, e delle ali che permettono di controllare (e variare) in ogni momento la rotta. I missili balistici percorrono invece una traiettoria prefissata, per quanto capaci di eseguire manovre evasive. Nell’ottobre del 2015, 26 missili Kalibr sono stati usati durante il conflitto in Siria, lanciato anche in quell’occasione dalla flotta russa stanziata nel Mar Caspio: colpirono gli obiettivi dopo aver volato per circa 1.800 chilometri. Come riportato da Ukrinform, il ministro della Difesa Oleksiy Reznikov ha affermato che durante gli ultimi nove mesi dell'invasione su vasta scala, le forze russe hanno già lanciato più di 16.000 attacchi missilistici sull'Ucraina.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Novembre 2022, 09:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA