«Torna sano e salvo» gli scrive la mamma, 18enne muore in un incidente durante la vacanza

di Federica Macagnone
 “Divertiti e torna a casa sano e salvo”. Sulla bacheca Facebook di Luke Hall, 18enne inglese, quelle parole scritte da sua madre Anne Hall suonano come un macabro messaggio premonitore. Il ragazzo è morto a Creta in un tragico incidente automobilistico in cui ha perso la vita anche Zara Crane Davis, 41enne di Manchester.
 
Per Luke era la prima vacanza senza genitori e senza il fratello gemello. Era partito con tre amici, ma la sera della tragedia viaggiava con altre persone nel retro di una jeep che si è schiantata contro una motocicletta parcheggiata, finendo per capottarsi. Luke è morto sul colpo, così come Zara. Gli altri due passeggeri, un uomo e una donna, sono stati trasportati in ospedale dove sono tuttora ricoverati nel reparto di terapia intensiva. Tre delle quattro persone a bordo non indossavano la cintura di sicurezza: l’unico era l’uomo che viaggiava sul sedile passeggero e che ora lotta tra la vita e la morte nel suo letto di ospedale. Il portavoce della polizia dell'isola, Eleni Papathanasiou, ha dichiarato che a breve saranno effettuate le autopsie sui cadaveri, ma è prematuro parlare delle cause dell’incidente.
 

 
In un messaggio inquietante postato su Facebook prima della partenza, il 28 giugno, Anne, che è partita alla volta di Creata per recuperare il corpo del figlio, scriveva: «Trascorri un soggiorno fantastico a Malia. Per favore, stai al sicuro e torna a casa sano e salvo».
 
La scorsa notte, il papà di Luke, Tom, 47 anni, ha raccontato che suo figlio si stava godendo la seconda settimana della sua prima vacanza da solo: «Era un ragazzo fantastico. Faceva il falegname. Suo fratello gemello Jacob è devastato, non riesce a smettere di piangere. Luke non aveva la patente ed era in macchina con quelle persone che non ho idea di chi possano essere.  Era un ragazzo adorabile, non ha mai fatto nulla di male, non ha mai toccato droghe, era educato e amava la vita. Era molto benvoluto e aveva molti amici».
 
Mercoledì 10 Luglio 2019, 19:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA