Israele, accordo con gli Emirati Arabi
per un piano di pace in Medioriente
Stop annessione territori palestinesi

Israele, accordo con gli Emirati Arabi per un piano di pace in Medioriente. Stop annessione territori palestinesi

Israele, accordo con gli Emirati Arabi per un piano di pace in Medioriente. «Enorme svolta oggi! Storico accordo di pace tra due nostri grandi amici, Israele e Emirati arabi»: Donald Trump ha annunciato così su Twitter l' accordo tra i due Paesi per stabilire piene relazioni diplomatiche come parte di una intesa per fermare l'annessione delle terre occupate perseguita dai palestinesi per il loro futuro Stato.


Nuovi dazi, Trump "grazia" l'Italia: "ora serve revoca su quelli già in essere"

Trump: «Per capelli perfetti serve più acqua nella doccia». E il governo fa aumentare il flusso



 

Accordo storico


Donald Trump ha illustrato lo storico accordo di pace tra Israele ed Emirati Arabi dalla Casa Bianca, alla presenza di alcuni suoi stretti collaboratori, tra cui il genero-consigliere Jared Kushner, l'architetto del piano di pace Usa per il Medio Oriente. «Un grande passo, una svolta storica», ha detto il tycoon. Per lui si tratta di una vittoria politico-diplomatica da cavalcare in chiave elettorale.
 

Trump: «Se rieletto farò accordo con Iran in 30 giorni»


«Farò un accordo con l'Iran in 30 giorni se sarò rieletto»: lo ha detto il presidente americano Donald Trump parlando alla Casa Bianca dell'intesa di pace tra Israele ed Emirati Arabi.
 

Pompeo: «Giorno storico per la pace in Medioriente»


«Un giorno storico per la pace in Medio Oriente»: così il segretario di Stato Usa Mike Pompeo ha definito l' accordo tra Israele ed Emirati Arabi per ristabilire e normalizzare le loro relazioni. «Gli Stati Uniti sperano che questo passo coraggioso sia il primo di una serie di accordi che mettano fine a 72 anni di ostilità nella regione», ha aggiunto, sottolineando che l'intesa ha un «potenziale simile» a quello degli accordi di pace tra Israele ed Egitto, Giordania, e «la promessa per giorni migliori nell'intera regione».
 

Netanyahu: «Oggi è una giornata storica»


È una «giornata storica». Così su Twitter il primo ministro israeliano, Benjami Netanyahu, ha commentato l' accordo di pace raggiunto con gli Emirati. Nethanyahu, che a breve terrà una conferenza stampa, ha ritwittato il 'cinguettio' in cui il presidente Trump definisce l'intesa un'«enorme svolta».
 

Accordo ferma annessione israeliana dei territori palestinesi


Il principe della corona degli Emirati, Mohammed bin Zayed, ha confermato su Twitter l'accordo di pace con Israele, sottolineando che «durante una telefonata con il presidente Trump ed il primo ministro Netanyahu, è stata raggiunta un'intesa per fermare l'ulteriore annessione israeliana dei territori palestinesi. Gli Emirati Arabi Uniti e Israele hanno inoltre concordato la definizione di una road map per stabilire una relazione bilaterale».
 

Hamas e Jihad islamica attaccano l'accordo: «Tradimento»


Hamas e la Jihad islamica hanno attaccato l'annuncio di relazioni diplomatiche tra Israele e gli Emirati Arabi. Ogni «normalizzazione» con Israele è «un tradimento» ha detto Hamas riportata dal sito, vicino all'organizzazione, Al Quds. «Israele - ha dichiarato il portavoce Fawzi Bahoum- viene premiata per i suoi crimini contro i palestinesi». Anche la Jihad islamica, citata dai media, ha detto che la «normalizzazione è una sottomissione e non cambia i fatti del conflitto».

 

Ultimo aggiornamento: Giovedì 13 Agosto 2020, 19:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA