Investe la suocera e scappa, il motivo è agghiacciante. L'uomo ancora in fuga

Diverse liti tra due famiglie, fino al culmine. La donna operata sta meglio e ha deciso di sporgere denuncia

Investe la suocera e scappa, il motivo è agghiacciante. L'uomo ancora in fuga

Ha investito la suocera, dopo un diverbio familiare per un motivo del tutto assurdo, poi si è dato alla fuga. Dopo aver fatto perdere le proprie tracce, un uomo è ancora ricercato dalla polizia. La donna investita, dall'ospedale, chiede giustizia.

Un uomo la segue nel centro commerciale mentre fa shopping con la figlia, lei lo filma e lo denuncia: poi la scoperta choc

Investe la suocera e fugge

La polizia sta cercando l'uomo, un 26enne, che nel pomeriggio di lunedì scorso ha investito volontariamente con l'auto la suocera, al culmine di una lite familiare che ha coinvolto più persone. È accaduto poco prima delle 18 a Valencia, in Spagna, e come riporta 20minutos.es, la donna, una 40enne, ha riportato un trauma cranico, che l'ha costretta ad essere ricoverata in ospedale.

L'assurdo motivo della lite

L'uomo ha investito la suocera dopo una lite furibonda con la donna e con altri familiari della moglie. Il giovane, infatti, lunedì mattina aveva avuto un incidente stradale, senza coinvolgere altre persone, ma era scappato prima che arrivasse la polizia poiché stava guidando senza la patente, che gli era stata ritirata. A quel punto, tornato a casa, aveva chiesto al cognato di coprirlo, assumendosi la responsabilità dell'incidente. Il fratello della moglie si era però rifiutato e nella discussione era intervenuta anche la madre. Alla fine, per motivi ancora da chiarire, la lite si era spostata in strada, con insulti e minacce contro il 26enne, che alla fine ha cercato di fuggire, prima di investire volontariamente la suocera e rendersi irreperibile.

La guerra familiare

La polizia, al momento, non solo sta cercando di individuare l'uomo, ma sta ricostruendo la dinamica dei fatti e le ragioni che hanno portato ad un gesto così assurdo. A quanto pare, tra le famiglie, entrambe di origini gitane, da tempo non correva buon sangue. Sarebbero state diverse le liti in passato, e l'episodio di lunedì scorso sarebbe stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Nel trambusto che ha preceduto l'investimento, infatti, c'erano anche alcuni familiari del 26enne, che si sono dati alla fuga appena prima. La suocera dell'uomo, dopo essere stata investita, ha battuto violentemente la testa, riportando anche una frattura che i medici hanno dovuto sanare installandole alcune placche. Ora sta meglio e dall'ospedale ha dichiarato: «Abbiamo già fatto denuncia, voglio giustizia». Ancora più duro un suo familiare: «Non finisce qui».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Settembre 2022, 18:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA