Il bimbo piange al ristorante, coppia chiede di cambiare tavolo. E la mamma li insulta

A riaccendere il dibattito è la storia di una coppia di giovani genitori su Reddit

Il bimbo piange al ristorante, coppia chiede di cambiare tavolo. E la mamma li insulta

Bambini che piangono al ristorante, come comportarsi? A riaccendere il dibattito è la storia di una coppia di giovani genitori che, dopo molto tempo, decide di concedersi una cena romantica in un ristorante di lusso lasciando il figlio con una babysitter. Arrivata al ristorante, però, si trova al tavolo accanto una famiglia con un bambino che non smette di piangere. Dopo un po', la coppia chiede di cambiare tavolo per stare più tranquilla ed è a quel punto che scoppia una violenta discussione con la mamma del piccolo, che, in lacrime, ha cominciato a lamentarsi e insultare i due vicini di tavolo.  

Licenzia 2.700 lavoratori con un sms e scompare nel nulla. Il giallo del volo a Parigi

Il bimbo piange al ristorante, coppia insultata

«Mio marito e io siamo usciti a cena un paio di sere fa. Era la prima volta da soli dopo la nascita del nostro bambino. È il mio secondo figlio, il primo per mio marito, quindi non è stato facile deciderci a farlo. Abbiamo preso una babysitter e siamo andati in un ristorante elegante molto carino. Pochi minuti dopo aver ordinato, un'altra coppia si è seduta sul tavolo accanto a noi con un bambino piccolo nel passeggino. All'inizio andava bene ma dopo pochi minuti il bambino ha iniziato a piangere. Cercavano di confortarlo, ma ogni volta che sembrava che fossero riusciti a farlo addormentare, si svegliava piangendo di nuovo», ha scritto la donna nel suo post. La coppia, quindi, ha chiesto al cameriere di cambiare tavolo spiegando la situazione.

La discussione

A questo punto, però, è scoppiata una lite: la mamma del bambino si è messa a piangere e ha anche insultato la donna che ha chiesto di cambiare tavolo per via dei pianti di suoi figlio. «Ha continuato a dire che probabilmente non ho figli (ne ho 2!), e che anche i bambini sono persone e dovremmo semplicemente accettare che i bambini possono essere rumorosi e piangere», prosegue nel suo lungo post l'utente di Reddit, raccontando che a sua volta poi ha risposto senza andare troppo per le lunghe. «Non volevo iniziare una rissa o altro, ma ero davvero infastidita dal suo atteggiamento, quindi le ho detto che se avesse voluto avrebbe potuto davvero fare qualcosa per il pianto: avrebbe potuto portare il suo bambino a casa in modo che potesse dormire tranquillo, lasciando anche gli altri tranquilli di godersi la cena». 
 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 2 Dicembre 2022, 22:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA