Bimba di 7 anni muore dopo aver contratto il covid-19: Usa sotto choc
di Alessia Strinati

Bimba di 7 anni muore dopo aver contratto il covid-19: «Il virus le ha ingrossato il cervello e l'ha mandata in coma»

Uccisa dal coronavirus a soli 7 anni.  Aurea Morales è morta lunedì a Durham, nella Carolina del Nord negli Stati Uniti dopo che la malattia le ha causato gravi danni neurologici. Dopo aver contratto il covid il suo cervello ha inziato letteralmente a gonfiarsi e la bambina è prima andata in coma e poi è morta nonostante i tentativi dei medici di salvarla.

Leggi anche > Inghilterra, le figlie riabbracciano così la mamma infermiera dopo mesi a causa dell’emergenza Covid. Il video commuove



La bambina e tutta la sua famiglia si erano ammalati e stavano passando la degenza in casa, ma dopo qualche giorno le condizioni della piccola si sono aggravate ed è stato necessario il ricovero in ospedale. Il coronavirus può attaccare diversi organi, oltre ai polmoni, e nel caso di Aurea il virus ha colpito il cervello, come spiega la pagina GoFoundMe creata per aitare i cari della bimba.

Tutta la comunità è scioccata per la perdita della bambina, le maestre e i suoi compagni di scuola si sono stretti intorno al dolore della famiglia. La Carolina del Nord ha visto quasi 31.000 infezioni da coronavirus e oltre 900 morti
Ultimo aggiornamento: Giovedì 4 Giugno 2020, 17:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA