#Iorestoacasa, 5 idee per divertirsi in casa e in cucina con i bambini

#Iorestoacasa, 5 idee per divertirsi in casa e in cucina con i bambini

L’emergenza coronavirus ha portato grandi cambiamenti in ogni famiglia: i genitori sono in casa tutto il giorno con i loro bambini e c’è il bisogno di riscoprire il valore del tempo insieme, all’insegna dell’#iorestoacasa. «La routine della nostra vita quotidiana è bruscamente mutata ma ora più che mai, soprattutto i bambini, hanno bisogno di sicurezza e rituali – spiega la psicologa e psicoterapeuta Paola Medde –. Le abitudini, infatti, servono a placare l’ansia e a proteggere anche i nostri figli dall’incertezza».

Come affrontare la noia trovando il giusto equilibrio tra routine e divertimento? Come organizzare la giornata con i propri figli in un momento storico in cui il tempo e lo spazio devono trovare nuove forme di organizzazione?

Ecco i 5 consigli della psicologa Medde per una quarantena a prova di bambino: si va dallo scandire bene i tempi della giornata, senza stravolgere le abitudini familiari, allo spiegare cosa succede ma con cautela,  dal rendere responsabili i propri figli in casa, fino al divertimento in cucina (ma attenzione a non “consolare” i vostri piccoli con cibi dolci e ipercalorici!) creando ricette, proteiche e leggere in compagnia dei propri bambini. E se è vero che sempre più italiani “allacciano il grembiule” e tornano a passare più tempo ai fornelli, la cucina può essere anche un modo utile per impegnare i bambini, magari con i consigli degli chef o dei blogger. Come ad esempio Sonia Peronaci: “La vita è cambiata con l’emergenza Coronavirus, specialmente per le famiglie che stanno attraversando la quarantena con i bimbi! Non resta quindi che organizzarsi. Coinvolgerli nella preparazione di qualche gustosa ricetta, invitarli a mescolare farine e ingredienti, a stendere la pasta, a tagliare o dosare gli alimenti sono tutte attività che hanno una grandissima valenza educativa per il bambino, oltre a essere divertenti occasioni per trascorrere del tempo insieme”.

Per questo il blog Vivailpollo, in collaborazione con la blogger, consiglia 3 ricette da fare giocando, facili da preparare, gustose e colorate: dalle polpette su stecco a forma di piccolo gelato, a divertenti girelle, fino ad un fantasioso pasticcio. Le ricette, complete di foto, sono disponibili online su www.vivailpollo.it.
 
I 5 CONSIGLI DELLA PSICOLOGA PAOLA MEDDE PER UNA QUARANTENA A PROVA DI BAMBINI.
 
#1 SCANDIRE BENE I TEMPI DELLA GIORNATA: GIOCO, STUDIO, PASTI, SONNO
È importante scandire bene i tempi del riposo, dello studio, del gioco e dei pasti, senza stravolgere radicalmente le abitudini alimentari della famiglia. «Occorre mantenere il più possibile. il tempo del risveglio e dell’addormentamento che si aveva prima dell’isolamento.» – spiega la psicologa - «I vostri bambini saranno meno a rischio di alterare i propri ritmi circadiani e saranno più tranquilli. I pasti dovranno avvenire insieme e trasformarsi in un’occasione di dialogo».
 
#2 SPIEGATE AI VOSTRI FIGLI COSA SUCCEDE MA FATELO CON CAUTELA
È importante mantenere il contatto emotivo e di dialogo con i propri figli, avendo cura di informarli del problema, causa che costringe tutti a stare chiusi in casa. Ma attenzione a non eccedere nella descrizione di particolari che potrebbero trasmettere angoscia e senso di smarrimento.
 
#3 GIOCO SÌ, MA ANCHE SUPPORTO NELLA GESTIONE DELLA CASA
È importante responsabilizzare i bambini affinché possano organizzare il proprio tempo con letture e attività artistiche, e rendersi utili in casa con gli adulti. «Questi comportamenti sono molto importanti» – spiega Medde «perché aiutano da una parte a distrarre la mente dal “qui ed ora” e dall’altra aumentano il senso di “autoefficacia”».
 
#4 NO A CIBI IPERCALORICI E DOLCIUMI, SÌ A UNA DIETA SANA CON PROTEINE E VERDURE
In queste lunghe giornate, come genitori potreste cadere nella tentazione di “consolare” i vostri bambini con cibi dolci e ipercalorici. Cercate di evitarlo! Meglio preferire cibo proteico, come il pollo o il pesce che, oltre ad essere particolarmente gustoso e facilmente masticabile per i più piccoli, contiene nutrienti importanti.
E le verdure? «Molti genitori, per far mangiare verdure ai propri figli, iniziano delle vere e proprie “battaglie a tavola”. Questo avviene perché troppo frequentemente i piatti “verdi” vengono presentati senza fantasia» ha aggiunto la psicologa «Tre piccoli suggerimenti pratici: utilizzare piatti e posate colorate; sbizzarritevi nel dare alle verdure una forma simpatica e più accettata dal bambino e abbinate alla verdura del giorno una pietanza particolarmente amata dal vostro cucciolo. In poco tempo si creerà un’associazione mentale positiva».
 
#5 GIOCATE IN CUCINA CON I VOSTRI FIGLI
È importante coinvolgere i bambini nella preparazione dei pasti così, quando poi saranno a tavola, saranno più invogliati a mangiare. «La manipolazione che i bambini tanto amano, come quella del pongo, può essere sostituita da prodotti utilizzati normalmente in cucina. Diamo il via all’impasto di farina, al ritaglio dei cibi attraverso le formine utilizzate normalmente per fare i biscotti e sperimentate con i vostri piccoli le ricette più creative!».
 
 
 
LE RICETTE DI SONIA PERONACI
 
POLPETTE SU STECCO
 
(Ingredienti per 8 polpette)
pollo 200 g
patate lesse 150 g
formaggio grattugiato 40 g
timo 2 rametti
erba cipollina fresca 5 g
sale q.b.
tuorli 1
 
PER FRIGGERE
olio di arachidi 1l
 
PER LA SALSA ROSA
maionese 100 g
ketchup 50 g
 
PER LA SALSA DI PISELLI E MENTA
pisellini 50 g
maionese 100 g
menta 4 foglie
basilico 4 foglie
 
PROCEDIMENTO
L’IMPASTO
Sbuccia le patate, tagliale a cubetti e lessale in acqua salata, poi scolale e lasciale intiepidire.
Prendi il petto di pollo e taglialo in piccoli pezzetti, poi frullalo con un mixer e mettilo dentro ad una ciotola, nella quale aggiungerai il formaggio grattugiato, il tuorlo, il timo, l’erba cipollina tagliuzzata, le patate schiacciate con una forchetta e il sale.
Impasta tutti gli ingredienti e trasferisci l’impasto negli appositi stampini*, livella la superficie di ciascuno, poi inserisci gli stecchi in legno; riponi tutto in congelatore per almeno 1 ora, in modo tale che si rassodino bene.
In alternativa, puoi usare anche il pollo arrosto o lesso avanzato dal giorno prima. Sfilaccia e trita grossolanamente la carne, quindi aggiungila all’impasto di patate insieme alle erbe aromatiche tritate finemente. Mescola bene il composto.
 
CUOCI
Porta l’olio a una temperatura non superiore a 175°, controlla quindi la situazione con un termometro a immersione. Friggi 2-3 polpette su stecco per volta, fino a completa doratura**.
 
PER LE SALSE
Per la salsa rosa ti basterà unire la maionese e il ketchup, mescolando per bene con un cucchiaino.
Per la salsa di piselli e menta, metti i pisellini, la maionese, le foglie di menta e basilico in un cutter (o robot da cucina) dotato di lame. Aziona la macchina fino a ottenere un composto omogeneo: la tua salsa è pronta!
 
NOTE
* Io ho usato degli stampini in silicone fatti apposta per gelati e preparazioni su stecco: sono dotati di un vano in cui mettere gli ingredienti e di una fessura per facilitare il posizionamento dello stecco in legno o plastica, ma tu puoi procedere anche modellandoli con le mani.
** Consigli per un fritto perfetto? Ecco per te il mio tutorial!
Se non possiedi gli stecchi, in alternativa, puoi utilizzare degli spiedini in legno (magari rivestendoli di alluminio) oppure degli stuzzicadenti.
 
CONSERVAZIONE
Una volta fritte, consiglio di consumarle immediatamente, in alternativa puoi tenerle in congelatore fino al momento di cuocerle. Puoi preparare prima le salse, ma non consiglio di congelarle.
 
 
PASTICCIO DI POLLO

INGREDIENTI

PER IL POLLO
petto di pollo 600 g
carota 1
sedano 1 gambo
cipolla ½
prezzemolo 1 ciuffetto
sale q.b.

PER LA PASTA BRISEE
farina 00 320 g
zucchero 20 g
burro 220 g
acqua 170 g
aceto di mele 10 g
sale 8 g
uovo 1 piccolo (per spennellare)

PER IL RIPIENO
pollo lessato sfilacciato
olio evo 4 cucchiai
cipolla 100 g
carote 150 g
sedano 80 g
piselli surgelati 150 g
farina 35 g
timo 4-5 rametti
prezzemolo 1 ciuffo
panna 120 g
brodo di pollo 400 g
sale q.b.

PREPARAZIONE
PER IL POLLO
Prendi i petti di pollo, tagliali in 8 parti per il lungo e mettili a lessare in acqua salata assieme a una carota, un gambo di sedano, mezza cipolla e un ciuffetto di prezzemolo. Una volta cotti,
scolali (tenendo il brodo da parte) e lasciali raffreddare.

PER LA PASTA BRISEE
Riduci il burro a cubetti da 1 cm e mettilo in congelatore, poi riponi in frigorifero anche la farina, chiudendola in un contenitore ermetico o in un sacchetto di plastica per alimenti. Mischia l’acqua con l’aceto di mele e metti in frigorifero anche questi ingredienti. Quando gli ingredienti saranno completamente freddi, poni in un robot munito di lame la farina, il burro, lo zucchero e il sale, quindi aziona la macchina per circa 15 secondi fino a ottenere delle briciole di medie dimensioni. Trasferisci ora il composto ottenuto in una ciotola piuttosto capiente e aggiungi l’acqua e l’aceto freddissimi, poi velocemente con la punta delle dita impasta il tutto per amalgamare gli ingredienti senza rendere il composto liscio: dovrai, infatti, ottenere un composto irregolare. Rovescia tutto su un piano di lavoro e forma velocemente due palline di ugual peso (circa 370 g l’una), appiattiscile leggermente e ricoprile con la pellicola trasparente*.  Mettile in frigorifero per almeno un’ora a rassodare, poi stendi ognuna di esse tra due fogli di carta forno e tienile in frigorifero fino al momento di utilizzarle.
 
PER IL RIPIENO
Trita la cipolla e il sedano, poi taglia a cubetti le carote e metti gli ingredienti a rosolare in una padella capiente a fuoco dolce con l’olio per 10 minuti. Nel frattempo, trita il prezzemolo e togli le foglioline di timo dai rametti. Ora aggiungi in padella il prezzemolo, il timo, il sale, la farina e mescola; unisci la panna e il brodo di pollo ed amalgama fino a ottenere una crema alla quale aggiungerai la carne di pollo sfilacciata e i piselli.  Mescola per bene, aggiusta eventualmente di sale e lascia raffreddare.

COMPOSIZIONE
Prendi una tortiera del diametro di 24 cm e alta 5 cm, imburrala e infarinala. Prendi la prima sfoglia di pasta brisee e adagiala nella tortiera per foderarla, arrivando fino al margine dei bordi. Metti all’interno il ripieno di pollo e livellalo, poi ricopri il tutto con l’altro disco di pasta brisee; pizzica i margini dei due dischi per saldarli ed impedire al ripieno di fuoriuscire, poi elimina i bordi in eccesso. Inforna il pasticcio di pollo in forno statico preriscaldato a 200 ° per circa 35 minuti, poi, quando la superficie sarà ben dorata, estrailo e lascialo raffreddare. Servilo ancora tiepido: buon appetito!
 
 
GIRELLE DI POLLO
 
 
INGREDIENTI PER 12 GIRELLE
 
•            fettine di pollo 400 g circa
•            pancetta tesa a fette (o bacon) 150 g
•            zucchine 250 g
•            uova 3
•            olio extravergine di oliva 4 cucchiai
•            prezzemolo 1 ciuffetto
•            sale q.b.
 
 
PREPARAZIONE
Per preparare le girelle di pollo, per prima cosa taglia le zucchine per il lungo ottenendo delle fette dello spessore di 2 mm. Poni una griglia sul fuoco, falla scaldare e poi griglia le zucchine, quindi tienile da parte.
Taglia un foglio di carta forno della lunghezza di 40 cm e stendi al centro le fette di pancetta testa o bacon sovrapponendole di 1 cm l’una con l’altra, arrivando a ottenere una lunghezza di circa 20 cm: in questo, modo dovresti avere 10 cm di carta forno vuota da una parte e dall’altra della pancetta.
Rompi le uova dentro a una ciotola e sbattile assieme a un pizzico di sale e al prezzemolo tritato.
Metti in una padella che abbia un fondo del diametro di 24 cm l’olio e scaldalo, poi versaci l’uovo e prepara una frittatina dello spessore di 2-3 mm; lasciala intiepidire.
Senza lasciare spazi, stendi sopra al bacon le fettine di pollo battute, poi salale e disponici sopra la frittata e le zucchine grigliate; con l’aiuto della carta forno arrotola gli ingredienti dalla parte più lunga e stringi saldamente, poi chiudi il rotolo ottenuto a caramella.
A questo punto, disponi il rotolo su una teglia e cuoci in forno statico preriscaldato a 175° per circa 40-50 minuti. Una volta cotto, estrailo dal forno e mettilo su un piatto lasciandolo raffreddare 5 minuti, poi togli la carta forno e lascialo riposare per 10 minuti.
Dal rotolo, taglia delle fettine dello spessore di cm 1,5, infilane 3 in ogni stecco da spiedini e servi: buon appetito!
Ultimo aggiornamento: Lunedì 30 Marzo 2020, 16:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA