La vedova allegra “anni Cinquanta” firmata Michieletto al teatro dell'Opera di Roma. La prima in diretta su Rai Radio3

La vedova allegra “anni Cinquanta” firmata Michieletto al teatro dell'Opera di Roma. La prima in diretta su Rai Radio3

Die lustige Witwe (La vedova allegra) di Franz Lehár arriva a Roma dal 14 al 20 aprile. La più famosa delle operette, volentieri accolta nei più paludati teatri d’opera, torna al Costanzi in una coproduzione con il Teatro La Fenice di Venezia. Questo nuovo allestimento in lingua originale sarà diretto da Constantin Trinks, musicista emergente che debutta all’Opera di Roma. Il regista Damiano Michieletto, con Eleonora Gravagnola regista collaboratore, sposta la vicenda, e tutto il brio e l’energia di questa operetta, tra gli sportelli di una banca di provincia. L’ambientazione e le atmosfere anni Cinquanta, con balli rock’n’roll e boogie-woogie, sono create dalle scene di Paolo Fantin, i costumi di Carla Teti, le luci di Alessandro Carletti e i movimenti coreografici di Chiara Vecchi. Maestro del Coro Roberto Gabbiani. Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera.
 
 


Nel cast: Anthony Michaels- Moore (Barone Mirko Zeta), Adriana Ferfecka (Valecienne), Nadja Mchantaf (Hanna Glawari), Paulo Szot (Danilo Danilowitsch), Peter Sonn (Camille de Rossillon), Marcello Nardis (Raoul de Saint-Brioche), Simon Schnorr (Cascada), Roberto Maietta (Kromow), Karl-Heinz Macek (Njegus). Ben cinque i talenti di “Fabbrica” Young Artist Program del Teatro dell’Opera coinvolti: Timofei Baranov (Bogdanowitsch), Rafaela Albuquerque (Sylviane), Irida Dragoti (Olga), Andrii Ganchuk (Pritschitsch), Sara Rocchi (Praskowia).

Dopo la “prima” di domenica 14 aprile (ore 19), trasmessa in diretta su Rai Radio3, La vedova allegra di Lehár sarà replicata martedì 16 alle 20, mercoledì 17 alle 20, giovedì 18 alle 20, venerdì 19 alle 18 e sabato 20 alle 16.30.
Per informazioni: www.operaroma.it
 
 
Domenica 14 Aprile 2019, 14:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA