Il Pecorino che si serve nel calice
di Alessandro Brizi

Il Pecorino che si serve nel calice

Vitigno a bacca bianca diffuso perlopiù nelle Marche e in Abruzzo, con minima presenza nel Lazio e in Umbria, il Pecorino è rinato negli ultimi dieci anni, quando l’enologia tricolore ha saputo riscoprire e valorizzare antiche e storiche varietà della tradizione contadina. Fresco, agrumato e sapido il Pecorino si presta anche a brevi maturazioni acquisendone complessità. È il caso del Salsedine, novità 2020 della cantina marchigiana Terra Fageto, che si svela subito seducente nel colore paglierino brillante. Intenso al naso, floreale di acacia e sambuco, fruttato di ananas, quindi miele e note iodate. Al palato è ricco, morbido e gustoso nella decisa sapidità, con lungo retrolfatto di frutta. Perfetto con delle grigliate di crostacei.
TERRA FAGETO terrafageto.it Offida DOCG Pecorino Biologico Salsedine 2019 Uva: Pecorino 100% Alc. 13,5% Euro 17 - Servizio: 8 °C, calice medio
Ultimo aggiornamento: Giovedì 10 Settembre 2020, 06:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA