All'Olmetto la tradizione meneghina si fa moderna
di Rita Vecchio

Milano, all'Olmetto la tradizione meneghina si fa moderna

In origine era l’“Ulmet”, trattoria gestita dai coniugi Isa e Remì che negli anni ne avevano fatto uno dei locali più ricercati del cuore di Milano con una cucina tipicamente milanese. Quattro anni fa alcuni amici lo riaprono, riportando l’Olmetto in auge seppur in chiave moderna. Ambiente che ricalca il vintage, cucina a vista, cocktail bar e una cantina del ‘400 con varie etichette, vera chicca del locale. In cucina c’è lo chef Fabio Poggi, che ha mosso i suoi passi al cafè Trussardi, al Savini, da Sadler e al Lotti di Gualtiero Marchesi. In menu, piatti della tradizione ma rivisitati: filetto di triglia alla plancia, ravioli verdi ripieni alle melanzane, gazpacho di verdura con semi di zucca e capesante marinate, tonno alletterato con caponata agrodolce alla siciliana, riso al salto con fonduta di parmigiano, il risotto alla milanese e l’immancabile cotoletta.
Olmetto - Via Disciplini 20 - Milano - 02 91663899 - Chiuso la domenica (costo medio 60 euro).

Mercoledì 5 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 07-09-2018 18:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME