Salt Food Atelier, a Milano la cucina con influenze nordiche
di Claudio Burdi

Milano: Salt Food Atelier, la cucina con influenze nordiche

Una cucina italiana con influenze nordiche. A pochi passi dal Teatro Franco Parenti, il primo ristorante del giovane chef d’origine scozzese Steven Walters è un salotto dove si fondono relax e buon gusto. Il risultato è una carta ricca di interessanti proposte come le capesante scottate con riduzione di cavolfiore, bacon croccante e funghi porcini, la salsiccia piemontese saltata su crostino di polenta taragna con erbette e castagne arrosto o il risotto Carnaroli con black pudding e granella di pistacchio. Tra i secondi i suoi cavalli di battaglia sono la Grilled Ribeye, la Chateaubriand, la guancia di manzo cotta a bassa temperatura e un golosissimo salt burger (anche in versione veggie). Da provare i cocktail esclusivi ideati dalla mixologist Ludmila Samo e il brunch domenicale Scottish style.

Salt Food Atelier - Milano, via Pier Lombardo 19 - tel. 02/365.08.654 - chiuso lunedì e domenica sera - costo medio 35 euro.

Mercoledì 4 Dicembre 2019, 06:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA