Tiefenbrunner, il Sauvignon con vista sulle Alpi
di Alessandro Brizi

Tiefenbrunner, il Sauvignon con vista sulle Alpi

Originario della Valle della Loira, il Sauvignon, con i suoli oltre 125mila ettari è una delle uve a bacca bianca più coltivate al mondo. In Italia, pur presente in quasi tutte le regioni, spicca nella produzione di grandi bianchi in Friuli Venezia Giulia e Alto Adige. In quest’ultima arriva nella seconda metà dell’‘800, dando subito vita a vini di grande personalità. A incarnare perfettamente questo legame, il Sauvignon selezione Turmhof di Tiefenbrunner, azienda modello in quel di Niclara (BZ). Nel calice è paglierino luminoso con riflessi verdolini. Al naso profumi molto intensi e appaganti di salvia, sambuco, menta, pompelmo e pesca. Fresco, sapido e fragrante al gusto: fruttato, elegante e persistente. Da abbinare con un crudo di scampi e gamberi rossi.

TIEFENBRUNNER. tiefenbrunner.com
Alto Adige DOC Sauvignon Blanc Turmhof 2018 Uva: Sauvignon 100% Alc. 13,5% - Euro 17,50 - Servizio: 10 °C, calice medio

Ultimo aggiornamento: Giovedì 23 Luglio 2020, 06:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA