Ciclismo pista, impresa per l'Italia nell'inseguimento a squadre: è la sesta medaglia d'oro (con record del mondo)

Ciclismo pista, impresa per l'Italia nell'inseguimento a squadre: è la sesta medaglia d'oro (con record del mondo)

Sesta medaglia d'oro per l'Italia a Tokyo 2020. Oro olimpico con record del mondo per il quartetto azzurro dell'inseguimento del ciclismo su pista, alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Gli azzurri - Simone Consonni, Francesco Lamon, Jonathan Milan e Filippo Ganna - hanno battuto la Danimarca con il tempo di 3'42"032, migliorando il primato stabilito ieri, 3'42"307, e superando la Danimarca di soli 166 millesimi.

 

 

 

Ganna: «Volvamo qualcosa di grande, l'oro illumina»

 

In caduta libera sull'oro: Filippo Ganna ha trainato l'Italia alla vittoria olimpica dell'inseguimento a squadre del ciclismo su pista, convincendo tutti con la sua velocità che non ci si doveva accontentare dell'argento sicuro. «È da ieri sera che volevamo arrivare a fare qualcosa di grande. Sapevamo di avere un bel paracadute - dice riferendosi alla finale a due con la Danimarca -, ma siamo andati in in caduta libera fino al grande risultato». «Un Mondiale o un europeo ti danno luce, ma un oro olimpico illumina tutto lo sport, e il ciclismo su pista ne ha bisogno» 

 

Moser: «Ganna eccezionale negli ultimi due giri»

«Sono stati fantastici, tutti: perché è vero che è stato Ganna a tirare e recuperare il ritardo negli ultimi due giri, ma tenere la ruota di uno come lui ce ne vuole: basta perderla e sei finito. Una squadra fantastica, di cui ci ricorderemo per un bel pezzo». Francesco Moser commenta così con l'Adnkronos, l'incredibile oro nell'inseguimento su pista conquistato dal quartetto olimpico guidato da Filippo Ganna e con Simone Consonni, Francesco Lamon e Jonathan Milan. «Hanno anche rifatto il record del mondo: meglio di così non poteva andare, e adesso aspettiamo Elia Viviani». Finalmente nel ciclismo una soddisfazione? «Sì, e se non avessero fatto un percorso a cronometro proprio contro Ganna sarebbe stato un altro oro».

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 4 Agosto 2021, 16:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA