Torino-Juventus 0-1
Ronaldo su rigore decide il derby
Allegri a +​11

Torino-Juventus 0-1: Ronaldo su rigore decide il derby, Allegri a +​11

Quindici vittorie su 16 partite in campionato, ma il derby è una storia a parte. Perchè se sulla carta non c’è partita in campo c’è eccome, il Toro parte meglio e spaventa una Juve a tratti simile a quella di Berna: ma stavolta CR7 non sbaglia e trasforma in oro un rigore a metà ripresa, firmando la rete numero 5000 della Juventus in serie A. Uno a zero che racconta dell’ennesima vittoria stagionale, ma non di tutto il resto. Le motivazioni di un Toro rabbioso, deciso a fermare i bianconeri, con poco spettacolo ma tanta intensità fino all’epilogo dal dischetto. I granata la mettono sulla corsa, sul carattere e sul fisico e la Juve non riesce a reagire: tantissimi gli errori tecnici di Pjanic e compagni che fanno impazzire Allegri a bordocampo. Juve lunga, lenta nel giro palla e nelle ripartenze, anche se la prima occasione nitida è per CR7, imbeccato da Matuidi: botta al volo e miracolo di Sirigu che devia in angolo. Il Toro alza il raggio d’azione con un’ incornata di Belotti su corner, Perin smanaccia e Izzo manca il tap-in da un metro. Ma è il centrocampo la zona nevralgica della partita, la Juve non riesce a prendere il controllo. Mazzarri protesta per due spinte ai danni di Belotti e Zaza in area, nella ripresa la Juve capisce che può sbloccarla solo con un episodio e in soccorso arriva una follia di Zaza: retropassaggio suicida per Ichazo, anticipo secco di Mandzukic e rigore netto. Ronaldo (che nell’intervallo cambia gli scarpini) spara la bordata vincente che chiude la partita e lancia la Juve a +11 sul Napoli.

LEGGI LA CRONACA
 
Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre, 01:10


© RIPRODUZIONE RISERVATA