Juventus verso il derby: tifosi contro Agnelli, sostegno ad Allegri. Di Maria, stop tre settimane

Juventus verso il derby: tifosi contro Agnelli, sostegno ad Allegri. Di Maria, stop tre settimane

di Timothy Ormezzano

Non c'è soltanto Allegri nel mirino del popolo bianconero. La contestazione si è abbattuta anche contro la squadra, la dirigenza e il presidente Agnelli. Gli ultrà bianconeri, nella notte tra mercoledì e giovedì, hanno appeso ai cancelli dello Stadium alcuni striscioni poi rivendicati dal gruppo Viking Juve. «Agnelli vattene», una delle scritte dagli ultrà.
Che, in un post, hanno contestato i «700 milioni di ricapitalizzazione in 3 anni per avere una squadra piena zeppa di mediocri, un ds preso dalla serie C, un ad che di calcio sa solo che la palla è sferica», chiedendo alla proprietà di intervenire: «Lapo e John Elkann è l'ora delle decisioni irrevocabili».
A difendere Agnelli e Allegri ci ha pensato Chiellini, intervistato da Sky: «Le parole del presidente mi sono piaciute. È sbagliato cercare un solo colpevole. Speriamo che il ritiro serva». Ma il conte Max, un po' a sorpresa, ha incassato anche il sostegno degli ultrà. «Mister Allegri non dimetterti mai Chi rema contro non è degno di questa maglia», recita un altro striscione.

Nel mirino quei giocatori bianconeri che, incredibile ma vero, si sarebbero opposti alla decisione del tecnico livornese di ordinare un mini-ritiro di poco più di 48 ore. Un fatto che aumenta ulteriormente la distanza tra una parte dello spogliatoio e Allegri.
Intanto, alla Continassa, la Juve prepara il derby di domani (ore 18) in casa del Toro sperando che la storia ripeta sé stessa. I bianconeri hanno perso una sola stracittadina negli ultimi 27 anni. Il 31 ottobre 2015, un gol di Cuadrado al 93' decise il derby e risollevò la Signora (allora 12ª, a -11 dalla vetta), che con una gran rimonta finì per vincere il secondo scudetto allegriano. La Juve non potrà contare su Di Maria, bloccato per venti giorni da una lesione di basso grado del bicipite femorale.
È il terzo ko stagionale del Fideo, che ha collezionato appena 333 minuti e un gol in bianconero. Secondo molti tifosi l'argentino starebbe pensando solo il Mondiale. A proposito, la rassegna in Qatar dovrebbe essere salva per Di Maria, che punta a rientrate tra Juve-Psg del 2 novembre e il derby d'Italia del 6 novembre.
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Domenica 16 Ottobre 2022, 09:41

© RIPRODUZIONE RISERVATA