Roma, Zaniolo arriva a Trigoria ma l'addio è vicino: la Juve è a un passo

Roma, Zaniolo arriva a Trigoria ma l'addio è vicino: la Juve è a un passo

di Francesco Balzani

L'incontro sarà breve e poco intenso. Oggi si riaprono i cancelli di Trigoria anche per Zaniolo, ma la permanenza del numero 22 è agli sgoccioli. Già venerdì, infatti, Nicolò potrebbe trovarsi al JMedical per le visite mediche visti gli enormi passi in avanti sulla trattativa che lo porterà alla Juventus. Non sono previsti colloqui particolari con dirigenza o tecnico. La questione è nota a tutti: a meno di clamorose sorprese il giocatore andrà a Torino visto che la Juve ha deciso di accontentare la Roma. Niente contropartite ma una somma vicina ai 55 milioni. Non tutti insieme ovviamente. Un'operazione alla Chiesa che prevede 10 milioni subito per il prestito e il resto rateizzato con l'obbligo di riscatto. A Zaniolo un quadriennale da 4 milioni.
Una perdita importante ma anche una liberazione per Mourinho che voleva risolvere la questione il prima possibile e che ora attende immediatamente il sostituto. Il tecnico ha appeso alla parete del suo ufficio la foto in cui bacia la Conference sotto a quelle con la Champions e l'Europa League. Un trittico di primi che non placa l'appetito.Il ritiro sarà subito strong (doppie sedute) e con la massima privacy. Alla spicciolata torneranno anche i nazionali tra cui capitan Pellegrini, Celik e (probabilmente) Frattesi per il quale ci sarà un rilancio in queste ore. Il 12 la partenza per il Portogallo e quasi 10 amichevoli tra cui Sunderland (13 luglio), Portimonense (16), Sporting (19), Nizza (23), Tottenham (30) e Shakthar (6 agosto). Ci sarà Matic, uno degli allievi prediletti di Mourinho. Avevo altre offerte ma ho scelto la Roma per Mourinho. Questo è un grande club, abbiamo le stesse ambizioni, ha detto ieri il serbo nella sua prima conferenza italiana. Volti nuovi, come quello di Svilar. Ma non abbastanza per una Roma all'altezza di Mou. Due giorni fa nella capitale è stato avvistato Solbakken. Il norvegese ha parlato con Pinto ed è pronto a firmare, ma la Roma lo vuole subito senza dover aspettare i preliminari di Champions del Bodo. Una condizione inderogabile, il Napoli osserva interessato. La bomba di ieri, però, arriva dalla Spagna dove sono certi di una trattativa avanzata tra la Roma e Mendes per l'arrivo a parametro zero di Isco. Da Trigoria frenano, anzi smentiscono. Arrivano conferme, invece, dell' incontro col mega agente di Mourinho e Cr7. Sul piatto Guedes che potrebbe sostituire Zaniolo mentre nei giorni scorsi sarebbe stato fatto un sondaggio pure per Pulisic del Chelsea.


Ultimo aggiornamento: Martedì 5 Luglio 2022, 09:08

© RIPRODUZIONE RISERVATA