Bus scoperto degli azzurri in giro per Roma senza autorizzazione. La replica della Figc: «Scelta condivisa»

Bus scoperto degli azzurri in giro per Roma senza autorizzazione. La replica della Figc: «Scelta condivisa»

Bus degli azzurri in giro per le strade di Roma senza autorizzazione. Le accuse del prefetto di Roma hanno innescato l'immediata risposta della Federazione e del presidente Gabriele Gravina, che in una nota dichiara: "Siamo sempre stati responsabili ma soprattutto rispettosi delle istituzioni e dei tifosi italiani. Non vogliamo trasformare un momento di gioia in un argomento di divisione".

 

Festa della Nazionale con il bus a Roma, il prefetto: «Non era autorizzata, hanno deciso Bonucci e Chiellini»

 

Il numero uno della Figc ha aggiunto che "all'arrivo a Palazzo Chigi, la Federazione ha reiterato la richiesta, a questo punto condivisa dalle istituzioni, per un breve tragitto con il bus scoperto".


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 14 Luglio 2021, 20:06

© RIPRODUZIONE RISERVATA