Mattia Briga su Leggo: «Le autogestioni a ritmo di Techno»
di Mattia Briga

Mattia Briga su Leggo: «Le autogestioni a ritmo di Techno»

Where do I Begin - The Chemical Brothers. Le autogestioni a scuola rappresentavano il giusto compromesso tra le regolari lezioni e lo spettro dell'occupazione. Una terra di mezzo, anzi, una terra di nessuno ribattezzata settimana di didattica alternativa (tanto perché siamo in tema di compromessi), iperbole mediante cui il sistema scuola edulcorava allo stato e ai genitori un marasma generale come parte del piano di offerta formativa.
 

Il liceo che frequentavo era enorme: 1500 studenti, due palestre, campo di calcetto e sotterranei tutti da scoprire, ma difesi e protetti strenuamente dalla guardiana che ci abitava, Loredana. Chi voleva poteva svolgere lezione regolarmente, ma la maggior parte degli alunni si riversava in massa nelle aule che ospitavano corsi sulla techno, corsi di rollaggio e cineforum su Christian De Sica. Gli studenti, inoltre, per garantire la sicurezza dell'edificio, organizzavano un servizio d'ordine per evitare di far entrare gli esterni e presenziavano il cancello dell'istituto per tutto l'orario di lezioni. Era la mansione più ambita. Si facevano delle grandi collette con le quali si compravano innumerevoli quantità di tramezzini alla Casa del Sandwich. The Chemical Brothers, where do I begin.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Settembre 2020, 15:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA