Youma Diakite e l'addio a L'Isola dei Famosi: «Mio figlio non mangiava e fissava il vuoto per la mia mancanza»

Youma Diakite racconta la sua esperienza all'Isola dei Famosi. La donna racconta di aver lasciato il reality per suo figlio: «Io sono sempre stata molto legata a mio figlio, anche viaggiando per lavoro non sto mai più di tre giorni senza lui, sapevo che gli sarei mancata ma le cose sono andate peggio di quanto credessi». Youma racconta di essere stata contattata dal compagno che le ha detto che Mattia non stava bene.

Isola, bufera sul reality condotto da Alessia Marcuzzi: «Aiutano Soleil Sorgè a vincere»

Ammette di aver chiesto al compagno di avvertirla se avesse notato nel figlio un malessere che andava oltre una semplice mancanza: «Mi ha detto che non mangiava, che fissava il vuoto, era stato male, aveva la febbre e stava anche fisicamente male, chiedeva sempre di me e poi quando l'ho sentito mi ha detto che aveva paura che lo avessi abbandonato, così non c'è stato gioco e ho deciso di tornare».
 
 

La modella racconta la sua infanzia in Mali, un'infanzia non sempre facile, tanto che ricorda che la mamma è stata costretta ad andare via e lasciare tra bambini piccoli, per raggiungere il padre che stava in Francia. «Io sono nata in uno dei posti più caldi del globo, in inverno ci sono 40 gradi, sono arrivata a Parigi che nevicava, non capivo nulla». Youma confessa di aver sofferto per il trasferimento, voleva tornare in Africa e faceva difficoltà ad ambientarsi.
Ultimo aggiornamento: 18:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA